Giustizia riparativa: la cooperativa Cento Fiori tra i modelli del seminario nazionale “La pena oltre il carcere” da domani a Rimini

cento_fioriL’esperienza della cooperativa Cento Fiori di Rimini sarà tra i modelli illustrati al seminario nazionale “La pena oltre il carcere: territorio, comunità e mediazione”, in programma domani e venerdì al centro congressi dell’hotel Vienna Ostenda di Rimini. Promosso dal Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza (Cnca), l’appuntamento vedrà la partecipazione dei massimi esperti italiani sul tema della giustizia riparativa, ovvero quelle concrete attività di riparazione che l’autore del reato può svolgere nei confronti della vittima e della sua comunità di appartenenza, lungo un percorso di riconoscimento ed elaborazione dei motivi del conflitto e della propria responsabilità.

Il seminario affronterà i diversi aspetti della Giustizia riparativa e della mediazione penale anche nel confronto con l’esperienza della messa alla prova per minori, strumento presente nella normativa italiana da molti anni. I lavori inizieranno domani alle 14 con la relazione di apertura e la presentazione dei dati raccolti dalle comunità aderenti al Cnca. Per la comunità Cento Fiori di Rimini interverrà la presidente Monica Ciavatta.

Nei due giorni di seminario sono attese le relazioni dell’ex magistrato Gherardo Colombo, di Isabella Mastropasqua (dirigente ministero Giustizia, Osservatorio sul fenomeno della devianza minorile in Europa sui minori), Stefano Anastasia (garante detenuti Lazio e Umbria), Lucia Castellano (direttore generale Esecuzione penale esterna e di messa alla prova).

Saranno inoltre presenti i protagonisti dell’esperienza di mediazione penale raccontata ne “Il libro dell’incontro”: gli ex brigatisti rossi Franco Bonisoli e Maria Grazia Grena, e Giorgio Bazzega, figlio del maresciallo Sergio Bazzega assassinato nel 1976. E’ previsto un collegamento con Agnese Moro.

programma-seminario-giustizia-riparativa-con-indicazioni

Questo post è stato letto 67 volte

Avatar photo

Fucina 798

Fucina798 è una società specializzata in servizi di ufficio stampa istituzionale e aziendale, copywriting, media management, marketing, organizzazione e promozione di eventi. Fondata da tre soci – di cui due giornalisti – con una comprovata esperienza nel settore dei media tradizionali e online, degli uffici stampa e del marketing, vede come parte integrante della struttura professionale giornalisti, esperti di marketing e videomaker. I fondatori di Fucina798: Matteo Bonetti – Esperto di marketing e amministrazione, già addetto stampa dei Comuni di Morciano e di San Clemente. Curatore di mostre ed eventi culturali. Giorgia Gianni – Giornalista professionista, già redattrice in quotidiani e periodici e responsabile di servizi di informazione tematici online. Specializzata in uffici stampa istituzionali e portavoce. Emer Sani – Giornalista, già responsabile ufficio stampa Comitato Olimpico Nazionale Sammarinese e direttore rivista ufficiale Cons; organizzatore media event. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *