Volley B1F / La Conad SIComputer vince 3 a 1 (in rimonta) il derby di Ravenna

Con la vittoria da 3 punti sull’Olimpia Ravenna, la Conad SiComputer consolida il suo primo posto in classifica a 1 punto sulle dirette inseguitrici – Orvieto e San Lazzaro di Savena – e a 4 sulla stessa concittadina e sul Perugia.

La Conad SìComputer raddoppia e, com’era accaduto lo scorso 19 novembre, (ri)batte l’Olimpia CMC (ancora una volta con il punteggio di 3 a 1) nella stracittadina di Ravenna. Uno scontro diretto e un derby molto sentito – valido per la 19a giornata del campionato di serie B1 – che la Teodora ha vinto grazie a maggior pazienza e regolarità dimostrate rispetto alle avversarie, cui non son bastati iniziare la partita con tanta veemenza, nè la vittoria netta del set di apertura, che si rivelerà un fuoco di paglia.

 

Grazie, quindi, al loro successo pieno e alla vittoria solo al tie-break di San Lazzaro, la Conad SìComputer si consolida al primo posto solitario in classifica – a meno di sette giornate al termine della stagione regolare – con un punto di vantaggio sulla coppia composta da Orvieto e dalla stessa San Lazzaro di Savena, che le giallorosse affronteranno rispettivamente prima e dopo Pasqua in due scontri diretti probabilmente decisivi. Si stacca, invece, dal terzetto di testa l’Olimpia, ora a -4 dalle concittadine e raggiunta in classifica da Perugia.

 

Per il derby mister Caliendo si affida a Mazzini in regia in diagonale a Lugli, Rubini e Aluigi in posto 4, Sestini e Torcolacci in posto 3 Mastelli libero ma, come detto, nella fase iniziale del match l’Olimpia sembra essere l’unica squadra in campo mentre in casa Teodora sembra funzionare nulla e le giallorosse arrivando ad accumulare uno svantaggio di ben 12 punti, consegnano il set alle avversarie.

 

La partita vera per la Conad, inizia dal secondo set quando il coach inserisce Nasari (a fine gara top scorer con Aluigi) al posto della Lugli che, comunque, durante la gara troverà ancora spazio alternandosi con Aluigi e Rubini. Il secondo set, così (ri)messa la squadra, parte sui binari dell’equilibrio ma sono proprio le giallorosse le prime ad allungare (8-5) e a mantenere per quasi tutto il parziale il piccolo, ma decisivo margine di vantaggio che consente l’1 a 1.

 

È a questo punto, conquistato il pareggio che Sestini e compagne (ri)prendono fiducia e giocando con maggior serenità e concretezza, e si aggiudicano con relativa facilità i set rimanenti e l’incontro.

 

La 20a giornata di campionato vedrà la Conad SiComputer impegnata in trasferta, in terra umbra a San Giustino, in provincia di Perugia, domenica 19 marzo.

 

La Classifica (la prima è promossa in A2; seconda, terza e quarta ai playoff; le ultime tre retrocedono in B2): Conad Si Computer Ravenna 46, Orvieto e San Lazzaro di Savena 45, Perugia e Olimpia Ravenna 42, Moie di Maiolati 33, Castelfranco di Sotto 27, Montale* 26, San Giustino 22, Bastia Umbra 18, Cesena* 15, Firenze 14, Montespertoli 13, Reggio Emilia 8 (* una gara in meno).

 

Il Tabellino della gara

Conad SiComputer vs Teodora-Olimpia 3 a 1 (13-25; 25-23; 25-19; 25-16). Durata set: 23’; 30’; 29’; 25’ per un totale di 1h e 47’

Conad SiComputer Teodora Ravenna: Sestini 7, Mazzini 1, Aluigi 15, Torcolacci 7, Rubini 4, Lugli 9, Mastrilli (L) ricez. 63% di cui 44% perf.; Nasari 15, Raggi, Balducci. N.e.: Gardini, Bernabè. Allenatore: Caliendo.
Olimpia Ravenna: Rossini 13, Assirelli 6, Lancellotti 2, Neriotti 7, Benazzi 14, Babbi 13, Panetoni (L) ricez. 52% di cui 33% perf.; D’Aurea 1, Peretto. N.e.: Bandini, Laghi, Dametto. Allenatore: Breviglieri.

Arbitri: Bucci di Livorno e Pulcini di Pisa.

NOTE: Spettatori: 1000. Battuta: Teodora 6 punti e 4 errori, Olimpia 7 pt. e 11 err.
Ricezione: Teo. 49% di cui 32% perfette, 14 errori; Oli. 55% di cui 27% perf., 11 err.
Attacco: Teo. 31%, 22 errori; Oli. 34%, 15 err. Muro: Teo. 13, Oli. 4.

Questo post è stato letto 128 volte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *