Agnese Banti a “La Stagione dei Teatri”

RAVENNA. Grazie al sostegno per la ricerca artistica da parte di “FONDO – Network per la creatività emergente”, di cui anche Ravenna Teatro fa parte, nel 2023 l’artista sonora e musicista Agnese Banti, ex allieva di Malagola, si è dedicata al progetto performativo Speaking cables, dispositivo coreografico per voce, cavi e altoparlanti che sarà ospitato al Teatro Rasi da venerdì 5 a domenica 7 aprile alle 19.

In questo progetto – realizzato in collaborazione con il sound designer, musicista e informatico musicale Andrea Trona – Banti porta in scena la propria voce per interrogarla come altro da sé. Per giocare ed entrarci in relazione, per scucire e ricucire lo spazio attraverso il suono spazializzato che si svela sulla scena. La ricerca compositiva, che si ispira a Samuel Beckett e a John Cage, alterna monologhi, cori, dialoghi e silenzi grazie a una coreografia che mostra gli altoparlanti non solo come dispositivi di diffusione sonora, ma anche come presenze con cui entrare in relazione. L’obiettivo del processo di ricerca è quello di creare un dispositivo aperto che, attraverso l’improvvisazione delle sue cellule compositive, permetta la creazione di una drammaturgia sempre diversa in relazione allo spazio scenico, acustico e al pubblico.

Con Agnese Banti, live electronics Andrea Trona, progetto artistico, composizione musicale e regia Agnese Banti, collaborazione artistica e tecnica, informatica musicale Andrea Trona, collaborazione alla drammaturgia e alla regia Marta Vitalini, regia del suono Agnese Banti, Andrea Trona, consulenza tecnica e luci Antonio Rinaldi, progetto sostenuto da Fondo, Network per la creatività emergente.

Questo post è stato letto 80 volte