Cibo di strada per tutti i gusti

A Bagno di Romagna prosegue l'anteprima della kermesse che in autunno si terrà a Cesena

Prosegue con successo a Bagno di Romagna l’Anteprima del Festival Internazionale del Cibo di Strada di Cesena, che si svolgerà fino a domenica 28 maggio presso la centralissima Piazza Ricasoli, dalle ore 12 fino a tarda sera.

Continua il flusso di buongustai che dall’ora di pranzo in avanti, si affolla e fa tranquillamente la fila per gustare i cibi di strada presenti a questa anteprima in una location diversa dalla solita.

Il famoso Festival di Cesena, riconosciuto come la fonte e l’origine della «moda» che si è scatenata in tutta Italia e anche all’estero per questo tipo di gastronomia, si è spostato per una Anteprima sulla collina Cesenate, a Bagno di Romagna, in collaborazione con il Comune di Bagno di Romagna, l’associazione Bellappennino Savio-Tevere, “Emilia-Romagna Terra con l’Anima”, la Pro Loco di Bagno di Romagna, “Le Tre Terme di Bagno di Romagna”, l’A.S. Bagnese, La Crocina e Festasaggia. Un evento durante il quale è possibile assaggiare la migliore cucina di strada giunto da regioni e nazioni simbolo di questo tipo di cucina.


“Siamo ben contenti di poter ospitare anche quest’anno l’Anteprima di una manifestazione così di successo come Il Festival Internazionale del Cibo di Strada”  hanno detto durante l’inaugurazione il sindaco Marco Baccini e il vicesindaco di Bagno di Romagna con delega al Turismo, Alessia Rossi. Alla inaugurazione era presente anche il presidente comprensoriale della Confesercenti Cesenate, Cesare Soldati e i rappresentanti delle tante associazioni che hanno dato vita a questa Anteprima, che sta riscuotendo di nuovo notevolissimi consensi.

Ormai si parla dovunque del cibo di strada e ci sono moltissimi tentativi di imitazione, ma la prima iniziativa (nel 2000) a mettere in campo e a dar valore a questo tipo di gastronomia è stata proprio la manifestazione di Cesena, che ha creduto da sempre in questo straordinario incontro di culture.

A Bagno di Romagna sono presenti operatori, accuratamente scelti dagli organizzatori del Festival cesenate, colonne portanti del cibo di strada.

Tra le tante prelibatezze si potranno trovare: churrasco e empanada dall’Argentina; tacos e burritos dal Messico; pani ca’meusa, panelle, arancine di riso e cannoli da Palermo; arrosticini di pecora e hamburger di pecora dall’Abruzzo; olive all’ascolana e fritto misto all’ascolana dalle Marche; pesce fritto al cono da Cesenatico; tortelli nella lastra, porcini fritti e castagnaccio di Bagno di Romagna.

E poi: vini e bevande provenienti da ogni territorio.

Musica, animazioni di strada, e tanto altro ancora…

Domenica suonerà la Banda di Santa Cecilia per le vie del paese e musica con Daniele dalle ore 18. Si svolgerà anche il Mercatino.

Per informazioni sul Festival Internazionale del Cibo di Strada si può visitare il sito www.cibodistrada.com

Questo post è stato letto 83 volte

Avatar photo

Davide Buratti

Davide Buratti, giornalista professionista, fondatore della Cooperativa Editoriale Giornali Associati che pubblica il Corriere Romagna, di cui dal 1994 e per 20 anni è stato responsabile della redazione di Cesena. Oggi in pensione scrive di politica, economia e attualità a 360 gradi nel suo blog per Romagna Post. Per contatti utilizzate il box commenti sotto gli articoli. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *