Il folk e la musica d’autore, storie di malandrini e musicanti

FORLIMPOPOLI. Giovedì 27 Agosto all’Arena Verdi di Piazza Fratti a Forlimpopoli prende il via la 26° Edizione del Festival di Musica Popolare di Forlimpopoli.

Come da ormai consolidata consuetudine, il Festival apre la programmazione Forlimpopolese con una proiezione cinematografica a tema musicale in collaborazione con la gestione del Verdi:

Quest’anno sul grande schermo dell’Arena un’anteprima assoluta con CRESCENDO – #MAKEMUSICNOTWAR, in uscita in Italia proprio il 27 Agosto.

Dal 28 via alla musica dal vivo che, per questo 2020, è tematizzata interamente al rapporto fra folk e musica d’autore. Si comincia, il 28, con Silvio Trotta, esponente storico del folk Italiano che, accompagnato da una “big band” di musicisti folk fra cui Massimo Giuntini (Modena City Ramblers), rende omaggio al grande Angelo Branduardi con una rivisitazione “etnica” dei brani più popolari del “menestrello” della musica Italiana.

Si prosegue il 29 con Alessandro D’Alessandro, affermato organettista noto anche nel mondo cantautorale per le sue innumerevoli collaborazioni fra cui citiamo Sergio Cammariere, Petra Magoni, Daniele Sepe, Neri Marcorè, Daniele Di Bonaventura, Gigliola Cinquetti, Peppe Voltarelli, Maria Pia De Vito, Davide Riondino, Flaco Biondini, Sonia Bergamasco, Elena Ledda, Angelo Branduardi, Roberto Angelini, Roy Paci, Franco Battiato, Gabriele Mirabassi, Lucilla Galeazzi, Pino Marino, Peppe Barra, Edoardo De Angelis, RAP, Eugenio Barba & Odin Teatret, Fratelli. Mancuso, Lino Cannavacciuolo, Zibba, Tetes de Bois, Badara Seck, Fausto Mesolella, Patrizio Fariselli, e moltissimi altri.

A seguire la Romana “Orchestra a Bottoni” coordinata dallo stesso D’Alessandro, ensemble atipico dominato dagli organetti diatonici, che si muove anch’esso con agilità fra folk e classici della musica d’autore.

Ospite d’eccezione di questa edizione del Festival il leggendario Juan Carlos “Flaco” Biondini, Argentino di nascita ma Italianissimo di adozione, dagli anni settanta fidata spalla, chitarra, co compositore e seconda voce di alcuni degli episodi più pregiati della carriera di Francesco Guccini.

Flaco interagirà sul palco sia con Alessandro D’alessandro che con l’Orchestra a Bottoni.

In ragione del limite di posti e della migliore gestione in funzione COVID è fortemente consigliato l’acquisto on line.

Qui di seguito i link:

Venerdì 28, biglietti e abbonamenti alle 2 serate: https://www.ticketsms.it/event/h8h25d5I

Sabato 29, biglietti: https://www.ticketsms.it/event/0mEdRILZ

Info e contatti:

www.musicapopolare.net

Questo post è stato letto 98 volte

Avatar photo

Romagnapost.it

Le notizie più interessanti, curiose e divertenti prese da Internet e pubblicate su Romagnapost.it. A cura dello staff di Tribucoop. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *