Imprenditoria femminile: superare le discriminazioni fiscali di genere e incentivare la conciliazione

“L’incremento delle imprese femminili attive segnalato dalla  Camera di Commercio di Forlì-Cesena e Rimini è un dato confortante se si pensa che il superamento del gender gap porterebbe a guadagnare da 9 a 11 punti percentuali di PIL”. Lo afferma Simona Viola, candidata al Senato nel collegio uninominale Rimini e Forlì-Cesena per la coalizione di centrosinistra. “La Romagna è un territorio a forte vocazione imprenditoriale, in cui le donne hanno maggiori opportunità. Dobbiamo continuare a sostenerle e a favorire la loro partecipazione alla vita economica con incentivi e sostegni alla conciliazione dei tempi di vita e di lavoro. Per questo ci impegniamo a superare le discriminazioni fiscali di genere o dei “percettori del secondo reddito”, che sono generalmente le donne, e a ridurre il gender gap lavorativo incentivando l’occupazione lavorativa femminile. Resta comunque ancora lunga la strada che le donne devono tuttora percorrere verso la paritetica partecipazione alla vita economica e politica della società. Certo proposte come quella di Giorgia Meloni di eliminare le ‘quote rosa’ non sono certo di aiuto.

Abbiamo ancora bisogno delle quote e, per ora, non possiamo  permetterci di rinunciarvi: sono uno strumento che ha avuto solo effetti benefici sulla vita delle imprese, nessuna controindicazione, e che da un importante contributo al coinvolgimento delle donne nel mondo dell’economia e delle imprese. Il centrodestra vuole  riportare indietro l’orologio della storia e azzerare i traguardi conseguiti, +Europa invece, e la coalizione di centrosinistra, vogliono veder crescere di numero ogni mese le imprese femminili in Romagna”.

Questo post è stato letto 40 volte

Commenti Facebook
Avatar photo

Fucina 798

Fucina798 è una società specializzata in servizi di ufficio stampa istituzionale e aziendale, copywriting, media management, marketing, organizzazione e promozione di eventi. Fondata da tre soci – di cui due giornalisti – con una comprovata esperienza nel settore dei media tradizionali e online, degli uffici stampa e del marketing, vede come parte integrante della struttura professionale giornalisti, esperti di marketing e videomaker. I fondatori di Fucina798: Matteo Bonetti – Esperto di marketing e amministrazione, già addetto stampa dei Comuni di Morciano e di San Clemente. Curatore di mostre ed eventi culturali. Giorgia Gianni – Giornalista professionista, già redattrice in quotidiani e periodici e responsabile di servizi di informazione tematici online. Specializzata in uffici stampa istituzionali e portavoce. Emer Sani – Giornalista, già responsabile ufficio stampa Comitato Olimpico Nazionale Sammarinese e direttore rivista ufficiale Cons; organizzatore media event.