Olindo Guerrini, mostra a Sant’Alberto

SANT’ALBERTO. Inaugura il 20 settembre alle 17.30 a Sant’Alberto, nella Biblioteca “Olindo Guerrini”, la mostra Immagini e storie del Fondo fotografico “Olindo Guerrini” della Biblioteca Universitaria di Bologna, che rimarrà visitabile fino al 13 gennaio 2024.

Realizzata in collaborazione con la storica Biblioteca universitaria di Bologna, della quale lo scrittore e poeta (1845-1916) fu direttore, la mostra espone una selezione di foto scelte tra le oltre 1200 del Fondo Guerrini, donato alla BUB dalle eredi Liliana e Paola Foresti Forti.

Martedì 26 settembre alle 17.30, sempre nella Biblioteca Guerrini, verrà poi presentato il volume Il fondo fotografico Olindo Guerrini alla Biblioteca Universitaria di Bologna, Bologna University Press, 2022. Parteciperanno Silvia Masi, direttrice dell’Istituzione Biblioteca Classense, e Giacomo Nerozzi, responsabile della Biblioteca universitaria di Bologna e curatore del volume.

Olindo Guerrini esercitava la fotografia con la stessa passione e acuta ironia che connotavano anche i suoi studi e la sua produzione letteraria. La mostra intende proporre un saggio della sua opera fotografica, in via di riscoperta in questi ultimi anni, e si compone di tre sezioni: I luoghi di Dante, La moda e l’abbigliamento femminile e Vita da spiaggia.

Ciascuna sezione rende merito all’abilità dell’autore, ma fa anche emergere alcuni dei suoi soggetti preferiti: la moda e l’abbigliamento femminile, specchio di ruoli scolpiti nel tempo e nelle tradizioni sociali; la vita al mare a Bellaria, meta delle vacanze familiari; il viaggio compiuto insieme al figlio Guido per cogliere paesaggi e ambienti danteschi poi parzialmente editi nella Divina Commedia illustrata (1898) a cura dell’amico di sempre, Corrado Ricci.

“Guerrini, figlio illustre di Sant’Alberto, ad oltre 100 anni dalla scomparsa è ancora una fonte di scoperte, rese possibili grazie ad istituzioni che oggi sono un riferimento per il territorio, come la BUB, o realtà associative che coinvolgono tanti appassionati e attivissimi cultori, come l’Associazione Amici di Olindo Guerrini – afferma Fabio Sbaraglia, assessore alla Cultura del -. La sua casa, oggi Casa Museo, ospita una biblioteca che, con la vitalità delle persone che la animano, rimane un presidio e un centro culturale importante per l’intera area del nostro Comune”.

È stato possibile realizzare la mostra santalbertese grazie al lavoro di catalogazione del fondo fotografico della BUB, ora consultabile online sul sito della Biblioteca stessa (https://bit.ly/bub-guerrini ) e valorizzato dall’esposizione “Fra posa e verità. Il teatro fotografico di Olindo Guerrini”, organizzata nel 2022 a Palazzo Poggi, e dalla pubblicazione del volume Il fondo fotografico Olindo Guerrini alla Biblioteca Universitaria di Bologna, a cura di Giacomo Nerozzi, ricco di suggestioni per approfondimenti sul Guerrini fotografo. Prezioso anche il supporto concreto del Servizio decentramento del Comune di Ravenna e dell’Associazione Amici di Olindo Guerrini di Sant’Alberto.

In occasione dell’inaugurazione e della presentazione del volume (20 e 26 settembre dalle 17.30) saranno effettuate delle visite guidate alla mostra a cura dell’Istituzione Biblioteca Classense. Sarà anche possibile vedere il rinnovato allestimento di Casa Guerrini, che aderisce al progetto “Case Museo dei Poeti e degli Scrittori di Romagna” e che comprende anche lo speciale Fondo “Biblioteca della Società Operaia di Mutuo Soccorso”, fondata dallo scrittore nel 1872.

Orari

Martedì, giovedì e venerdì 14.30-19

Mercoledì e sabato 9-12.30

Chiuso lunedì e festivi.

Questo post è stato letto 121 volte