“Il Bosco tra le righe” ospita Licia Troisi

GAMBETTOLA. Venerdì 16 febbraio alle ore 21, il Teatro Comunale di Gambettola ospita il secondo appuntamento della rassegna letteraria “Il Bosco tra le righe- incontri con l’autore”, terza edizione.

Organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Gambettola, con la direzione artistica di Matteo Cavezzali, Direttore di Scrittura Festival e in collaborazione con Teatro del Drago, direzione Artistica del Teatro Comunale di Gambettola.

Ospite della serata l’autrice romana Licia Troisi, in dialogo con Matteo Cavezzali.

L’amatissima autrice parlerà del legame tra il fantastico e la scienza, presentando il suo ultimo romanzo “La luce delle stelle” (Marsilio). “Una sera uguale alle altre, in uno sperduto osservatorio astronomico. La luce delle stelle illumina, ma non abbastanza, la piccola comunità di scienziati residenti che si trova alle prese prima con un black-out, forse un sabotaggio, e poi con un cadavere trovato nella sala comune, forse un assassinio: la vittima potrebbe essere caduta da una balaustra, o essere stata spinta. L’osservatorio è isolato, i telefoni sono muti, i cellulari non prendono, i copertoni delle automobili sono stati tagliati e la città più vicina, se si riesce ad attraversare il deserto, si trova a due ore di macchina. Come in una macabra barzelletta, due italiani, Gabriele, che ha appena finito il dottorato, e Pinetta, che ancora lo sta finendo, un’americana, Samantha, star dell’astrofisica mondiale, un inglese, Matt, pettegolo come una suocera e una sudamericana, Mariela, medico dell’osservatorio, si trovano a dover valutare l’ipotesi che l’omicida o il sabotatore sia non solo tra loro, ma uno di loro. Essendo scienziati, però, sanno che, date le ipotesi, per giungere alla tesi non c’è che da tessere un ragionamento. Sarà Gabriele, lettore di gialli e abile astrofisico, capace di empatizzare anche con gli assassini, a trovare il bandolo dei delitti che, come tutta la sua vita, è scritto nelle stelle.

Licia Troisi, alla sua prima prova da giallista, dà vita, tra Sherlock Holmes e Poirot, a una storia che racconta quanto studiare fisica sia una scuola naturale per risolvere casi complicati, e dimostra quanto mancava uno scienziato investigatore alla nostra narrativa.


Licia Troisi è una scrittrice italiana, autrice delle serie fantasy ambientate nel Mondo Emerso e di altre opere quali La ragazza drago, I regni di Nashira, Pandora e La saga del Dominio, nonché di saggi di divulgazione scientifica di astrofisica. Troisi è laureata in fisica con indirizzo astrofisico a Tor Vergata nel 2004 con una tesi sulle galassie nane. Collabora con la stessa Università Tor Vergata.

L’ingresso è gratuito, su prenotazione (fino ad esaurimento posti) telefonando al 3926664211, oppure inviando una mail a teatrocomunaledigambettola@gmail.com.

Sarà possibile acquistare in teatro i libri dell’autrice, grazie alla gentile collaborazione con la Libreria Longo di Ravenna.

Questo post è stato letto 121 volte