A Picta2024 si discute sulla grandezza del Cinquecento

La grande epoca del Cinquecento al centro della discussione di lunedì 25 marzo alle ore 17,30 a #Picta2024

Lunedì 25 marzo alle ore 17.30 #Picta2024 presenterà la conferenza “Il Cinquecento, il secolo di Michelangelo, Raffaello, Leonardo, Tiziano. Dall’ironia di Ariosto al dramma esistenziale di Tasso”. Il Cinquecento sarà al centro della conferenza in programma lunedì alle 17.30 nel Palazzo Pretorio di Terra del Sole in seno a Picta, Rassegna europea di arte contemporanea – Premio di Castrocaro Terme e Terra del Sole. La penultima settimana del grande evento si apre dunque all’insegna del secolo in cui la cittadella medicea ha visto la luce, essendo una delle rare città con un preciso atto di nascita, datato 8 dicembre 1564. “Il Cinquecento, il secolo di Michelangelo, Raffaello, Leonardo, Tiziano. Dall’ironia di Ariosto al dramma esistenziale di Tasso” il tema degli interventi dello scrittore Simone Valmori, del giornalista e scrittore Maurizio Gioiello e del critico d’arte Michele Govoni, che è anche curatore di Picta. Moderatore sarà il maestro Giuseppe Bertolino, ideatore e direttore artistico della Rassegna. Interverrà Francesco Billi, sindaco di Castrocaro Terme e Terra del Sole. “Il Cinquecento è un secolo straordinariamente importante, un periodo di rinnovamento dei linguaggi filosofici, scientifici, artistici e letterari – spiega Bertolino -. Inoltre, in questo periodo c’è uno sviluppo del linguaggio artistico, dell’architettura, della scultura e della pittura che influenzerà i secoli successivi. Per esempio, dalla crisi del classicismo nascerà il manierismo. Da ultimo – conclude il maestro -, nel Cinquecento vivono artisti come Michelangelo, Raffaello, Tiziano e Raffaello, che si confrontano e si influenzano vicendevolmente, mentre la grande letteratura del ‘500 annovera scrittori e letterati di prima grandezza quali Ariosto, nato nel 1474 e, di fatto, coevo di Raffaello”. L’ingresso alla conferenza è libero.Picta, promossa dall’associazione Cava forever group, sarà visitabile fino a sabato 6 aprile, giorno del finissage e della consegna dei premi Città di Castrocaro Terme e Terra del Sole. Quest’anno la rassegna propone una novantina di opere in mostra: nel Palazzo affacciato su piazza d’Armi fino al 6 aprile si possono ammirare le realizzazioni pittoriche di 23 artisti italiani e stranieri, le ceramiche di Carlo Zauli, le sculture di Luciano Navacchia e Francesco Bombardi, le fotografie di Primedicopertina. Il vicino giardino pubblico Cosimo I de’ Medici ospita l’installazione di Ignazio Fresu, mentre negli showroom di La Rosa arredamenti (Terra del Sole) e Gina Biancheria (Castrocaro) sono esposte rispettivamente le creazioni del maestro Giuseppe Bertolino e dell’artista Salvo Ferrante. Opere pittoriche di Luigi Camarilla sono infine in mostra nel Museo Interreligioso di Bertinoro. Il Palazzo pretorio è aperto dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 19, il sabato su appuntamento (tel. 333.4608113, per visite guidate contattare il 348.0206619). Rosetta Savelli

Questo post è stato letto 145 volte

Avatar photo

Rosetta Savelli

La scrittrice Rosetta Savelli coltiva da sempre l'amore per la Musica, la Letteratura e l' Arte in tutte le sue espressioni. Ha pubblicato quattro libri: un racconto , una raccolta di poesie e due romanzi. Ha partecipato a numerosi Concorsi Letterari, sia nazionali che internazionali ottenendo riconoscimenti e pubblicazioni. E' inoltre presente in una ventina di antologie letterarie, sia di prosa che di poesia. Ha pubblicato racconti su riviste specializzate di Arte e Letteratura. Ha partecipato a trasmissioni televisive e radiofoniche ed ha intervistato noti personaggi della Cultura e dello Spettacolo. Rosetta Savelli è una donna libera ,che vive in modo autonomo ed indipendente rispetto alle convenzioni, sia sociali che individuali e considera la vita come un'incessante e complessa ricerca di ciò che è giusto e di ciò che è vero. E' una donna che considera la ricerca sempre come prioritaria alla certezza e che vive in modo coerente rispetto ai propri pensieri. Il suo romanzo "La Primavera di Giulia" è stato pubblicato dal Ponte Vecchio in Cesena nel 2006. Il racconto "Iris e Dintorni" e la raccolta di poesie "Le Magie che mi soffiano lontano" sono stati pubblicati nel 2002 dalla Firenze Libri e sono stati presentati alla 55° Fiera del Libro di Francoforte nel 2003, inseriti nel volume antologico "White Land L' Autore". Nel 2009 ha partecipato al Premio Letterario Firenze per le Culture di Pace, dedicato a Tiziano Terzani ed è stata inserita nel volume antologico "Racconti per la Pace" con il racconto "Il Mondo nella piazza davanti a casa mia". Con il racconto "Rendere e non finire " pubblicato sul quotidiano indipendente online "La Voce D' Italia" ha partecipato al Premio Giornalistico Nazionale "Natale UCSI 2006". Nel 2012 ha partecipato ed è stata premiata al xx° Concorso Letterario Internazionale A.L.I.A.S.- Associazione Letteraria Scrittori Italo Australiani, ottenendo il 2° posto con la poesia "La Torre Campanara ed il Castello" e la menzione di merito per la sezione narrativa con il racconto "La Corda di Carbonio". Ha scritto molti articoli per la rivista multiculturale indipendente “Horizon Literary Contemporary” con sede in Bucharest e diramata poi nel mondo. Scrive inoltre articoli per diversi Magazine online. E' stata fra i tre vincitori all'evento Turboblogging per Aster- Rete di Alta Tecnologia dell'Emilia Romagna presso il CNR in Bologna nel giugno 2013. Nel 2014 ha partecipato al Concorso Big Jump con il suo ultimo romanzo pubblicato in Amazon “Celeste (Da qui a Hollywood la strada è breve)” risultando 15° fra 220 concorrenti. Nel 2014 ha iniziato la collaborazione con la Rivista Juliet Art Magazine – prestigiosa Rivista di Arte Contemporanea e di Avanguardia con una rubrica propria. Nella 2° edizione dell'evento Turboblogging promosso da Aster- CNR Bologna, nel 2014, si è classificata nuovamente tra i vincitori, ottenendo come premio di fare parte per una settimana della Redazione di Radio Città del Capo a Bologna, nel mese di aprile 2015. Nel mese di ottobre 2015 Rosetta Savelli ha vinto il III° Premio alla V° Edizione del Premio Kafka Italia 2015 in Gorizia, presso Kulturni C Lojze Bratuž, con il Racconto “Iris e Dintorni” edito nel 2003 dalla Firenze Libri . Nel mese di aprile 2017 Rosetta Savelli insieme all'artista Daniele Miglietta ha vinto il Premio della Critica in occasione della I°Edizione del Concorso online “Poesia a Colori” - Dall'incontro di due artisti le parole si colorano. Indetto dall'Associazione Arte per Amore, sotto la Presidenza di Barbara Benedetti. Rosetta Savelli ha partecipato con la poesia “Se sei donna ti diranno che ti manca” abbinata all'opera pittorica di Daniele Miglietta “Sleeping on flowers”. Collabora con la rivista di arte contemporanea "Juliet art magazine" con sede a Muggia (Trieste) e diretta da Roberto Vidali. Collaborazione nata nell'anno 2014 e tutt'ora in atto.