Nuova guida per Cesena 2024

Zammarchi prende il posto di Strinati

Sarà Lorenzo Zammarchi, già assessore allo Sviluppo Economico cesenate, il nuovo Coordinatore della Lista civica Cesena2024.

A deciderlo è stata l’Assemblea degli iscritti durante la riunione svoltasi lo scorso mercoledì, nel corso della quale è stato votato anche il nuovo Direttivo.

“Abbiamo ritenuto dovuto il passaggio di consegne dopo la mia elezione in Consiglio Comunale – commenta l’ex coordinatore Armando Strinati – per ragioni di trasparenza politica e per rispetto del ruolo istituzionale che ho l’onore di ricoprire”.

A seguito della avvenuta elezione come Consigliere Comunale, infatti, Strinati ha deciso di rimettere il mandato.

Lorenzo Zammarchi

Queste le parole di Zammarchi: “È un onore poter ricoprire questo importante incarico all’interno della lista civica Cesena2024, e voglio ringraziare sentitamente l’Assemblea per la fiducia accordata. Siamo già al lavoro per poter rendere realtà i punti di programma illustrati in campagna elettorale, perché alle promesse devono seguire i fatti. Ci impegniamo sin da ora ad essere i portavoce delle necessità e delle proposte di tutto il territorio, riducendo quella distanza che da sempre separa la politica dal cittadino. Incrementeremo la nostra presenza, e lo faremo partendo dalla squadra giovane, concreta e competente che è stata in grado di portare Cesena2024 a vantare figure di spicco all’interno dell’Amministrazione: un risultato di indubbio valore, reso possibile grazie a tutti coloro che fanno parte del gruppo e alle indiscusse capacità del primo coordinatore Armando Strinati”.

Questo post è stato letto 59 volte

Avatar photo

Davide Buratti

Davide Buratti, giornalista professionista, fondatore della Cooperativa Editoriale Giornali Associati che pubblica il Corriere Romagna, di cui dal 1994 e per 20 anni è stato responsabile della redazione di Cesena. Oggi in pensione scrive di politica, economia e attualità a 360 gradi nel suo blog per Romagna Post. Per contatti utilizzate il box commenti sotto gli articoli. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *