Via Ravegnana da riqualificare: nessuna decisione

FORLI’. Rinvio per la decisione su quale progetto portare avanti per riqualificare la via Ravegnana, importante arteria che collega Forlì e Ravenna, con particolari ripercussioni anche dal punto di vista economico visto il rilancio auspicato per porto e aeroporto che riguarda i due capoluoghi.  I sindaci di Forlì e Ravenna, Gian Luca Zattini e Michele De Pascale, hanno incontrato in Regione l’assessore alle Infrastrutture Andrea Corsini su richiesta proprio del primo cittadino forlivese. La decisione è stata quella di aggiornare l’incontro per la decisione sulle tre ipotesi proposte da Anas tra venti giorni. Sul tavolo tre idee per la Ravegnana.

Andrea Corsini, assessore regionale al Turismo

La prima prevede la realizzazione di un percorso parallelo al tracciato originario che si innesta sulla Ss16, del costo di 133 milioni. La seconda prevede un percorso alternativo, che si innesta sul tracciato della strada statale E45 dal costo di 195 milioni. L’ultima ipotesi, per un costo di 75 milioni di euro, prevede un adeguamento della Ravegnana nella sede attuale, con l’allargamento della carreggiata da 7,5 a 9 metri e due varianti a Coccolia e Ghibullo. Tra una ventina di giorni si vorrebbe arrivare a una decisione condivisa dalle due città e con il via libera della Regione. Intervistato dai giornali locali Zattini ha sottolineato la necessità di mettere da parte le divisioni e i campanilismi per arrivare a una scelta che accontenti soprattutto i cittadini.

Questo post è stato letto 126 volte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *