Al Goldoni “Light of Day”, per la ricerca medica

BAGNACAVALLO. Sabato 2 dicembre, alle 20.30, il Teatro Goldoni ospiterà per il progetto benefico “Light of Day” il concerto “Rock’n Roll Benefit”, organizzato dall’associazione Nebraska a favore della ricerca su Parkinson, Sla e sclerosi multipla.

L’evento sarà condotto da Massimo Cotto, esperto musicale di fama. Sul palco si alterneranno tre artisti americani: Joe D’Urso, James Maddock e William Honor, musicisti che hanno diverse volte condiviso il palco con Bruce Springsteen, oltre al cantautore italiano Peppe Voltarelli (vincitore di tre Premi Tenco) e alla band The Fireplaces, gruppo veneto di folk-rock.

Il progetto “Light of Day” nasce negli Stati Uniti da un’idea del produttore musicale Bob Benjamin, affetto dal morbo di Parkinson, che sceglie di combattere la malattia chiamando a raccolta i suoi amici musicisti, primo fra tutti Bruce Springsteen. Accanto all’appuntamento americano è nata poi una versione europea con gli stessi obiettivi benefici e dal 2009 una serata di questo tour europeo viene organizzata dall’associazione lughese Nebraska al Teatro Rossini di Lugo o al Goldoni di Bagnacavallo.

L’incasso della serata sarà interamente devoluto alla Light of Day Foundation, associazione finalizzata alla raccolta fondi per la ricerca sulle malattie neuro-degenerative.

L’evento rientra nel calendario “Bagnacavallo d’inverno” coordinato dal Comune.

Informazioni e prenotazioni:

338 8897725

335 8099101

348 7967063

www.lightofday.org

www.assonebraska.com

Questo post è stato letto 118 volte

Commenti Facebook