5 aprile: a Hobby Farmer convegno CRPV sui frutti della tradizione

melo-abbondanza-rossaSabato 5 aprile 2014 all’interno della manifestazione fieristica Hobby Farmer (Fiera degli orti e dei giardini – Cesena Fiere via Dismano, 3845 – Cesena) alle ore 10,30 è in programma il convegno sul tema “I frutti della tradizione hanno un futuro?”. L’evento è promosso unitamente da CRPV (Centro Ricerche Produzioni Vegetali) Arpa Emilia Romagna, Alimos e CNR Ibimet, nell’ambito del Programma di Sviluppo Rurale della Regione Emilia Romagna.

Il territorio regionale è ricco di varietà frutticole tradizionali, che, con il passare del tempo, perdendo di fatto una valenza commerciale su larga scala, non sono più coltivate e rischiano, purtroppo l’estinzione. Alcuni esemplari sono ancora sopravissuti sparsi nelle campagne o conservate presso qualche agricoltore, amatore o vivaista.  Oltre a rivestire una notevole importanza a livello di agrobiodiversità, come riserva di geni per affrontare i problemi del futuro, come i cambiamenti agroclimatici, alcune varietà antiche sono di ottima qualità e  possono essere rilanciate come produzione di nicchia nei mercatini a km “0”,  negli agriturismi, nell’hobbistica come piante da giardino. Non a caso sono spesso “protagoniste” di manifestazioni e sagre locali. Una specifica disposizione legislativa è stata emanata recentemente (LR 1/ 2008)  dalla Regione Emilia Romagna  per salvaguardare queste patrimonio  istituendo “il repertorio regionale” e i soggetti conservatori come gli “agricoltori custodi”.  Il convegno, presenterà alcune attività promosse dalla Regione Emilia Romagna per  censire, reintrodurre e tutelare  le antiche varietà con l’obiettivo di coinvolgere agricoltori e appassionati come “custodi”  della biodiversità.

Il programma del convegno prevede, dopo l’introduzione di Franco Zinoni (direttore tecnico ARPA Emilia Romagna), le relazioni di Claudio Buscaroli (CRPV), Sergio Guidi (Arpa Forlì-Cesena), Annalisa Borghi (Alimos), Lucia Morrone (CNR Ibimet) e Luciana Finessi (Regione Emilia Romagna). In occasione dell’evento sarà allestita una mostra pomologica di varietà autoctone tipiche del territorio (fra cui le mele Durello di Forlì, Abbondanza Rossa e Piatlôna), curata da CRPV e un’esposizione di tele romagnole stampate a ruggine con la riproduzione alberi storici promossa dall’associazione Patriarchi della Natura in Italia.

 

Questo post è stato letto 105 volte

Avatar photo

Gigi Mattarelli

Gigi Mattarelli è legale rappresentante dell'agenzia di pubblicità Grafikamente, oltre che giornalista pubblicista da circa 30 anni, con una predilezione spiccata per la comunicazione sociale. E' direttore responsabile della rivista "Percorsi Solidali" edita dalla stessa Grafikamente, che da quasi 10 anni racconta storie di volontariato, cooperazione e associazionismo locale. Nel tempo libero dà sfogo alle sue grandi passioni, ovvero la bicicletta, il tifo per l'Inter e la venerazione per un gruppo musicale "cult" italiano, i Nomadi. E' autore dei volumi "C'era un volta un re bisre, bisconte, binè..." che ricorda la figura di don Amedeo Pasini, "Forlì&dintorni su due ruote" (ovvero 20 percorsi in biciletta alla scoperta della Romagna). "Il ruggito del Leone" (dialoghi con Romano Baccarini), "Un sorriso contagioso" (che racconta la storia di Luca Berardi, atleta forlivese campione di nuoto e sci nordico) e "Innamorata di Dio. Bendetta Bianchi Porro raccontata ai ragazzi". 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *