Bianconi, Lipperini e Coccia a ScrittuRa festival

Francesco Bianconi

LUGO. Sabato 10 luglio ScrittuRa festival porta a Lugo la scrittura musicale con Francesco Bianconi dei Baustelle, la grande filosofia con Emanuele Coccia e il gotico di Loredana Lipperini. 

La giornata si apre alle 17.30 al chiostro del Carmine con “Filosofia della casa” incontro con il filosofo Emanuele Coccia, accademico di fama mondiale che è stato docente alle università di Tokyo, Buonos Aires e ora di Parigi. Autore de “La vita delle piante” (il Mulino) e “Filosofia della casa” (Einaudi) dilogherà con Silvia Travaglini. Uno degli intellettuali più eclettici e stimati della sua generazione affronta, con gli strumenti della filosofia e l’originalità che lo contraddistingue, il tema della casa, soglia fra noi e il resto del reale, inesausto tentativo di sovrapposizione tra la nostra felicità e il mondo. E scrive un libro eccezionale: raffinatissimo e prodigiosamente pop.

Alle 18.30 Loredana Lipperini, scrittrice, autrice e conduttrice di Farheneit su Rai Radio3 parlerà con Stefano Bon di Gotico Italiano. Lipperini è una apprezzatissima autrice di racconti e romanzi letterari e gotici tra cui “Magia nera” (Bompiani) che pescano nei ritmi della fiaba tradizionale, e si spingono al limitare della distopia; e “La notte si avvicina” (Bompiani) in cui Le streghe, come le epidemie, attraversano la storia. L’incontro sarà introdotto da Paola Italia, docente di filologia all’Università di Bologna e curatrice del progetto “A carte scoperte” sulla letteratura italiana contemporanea. 

Alle 21.30 al Pavaglione sarà protagonista Francesco Bianconi dei Baustelle in dialogo con Matteo Cavezzali. Cantante, compositore e scrittore Bianconi con “Atlante delle case maledette” (Rizzoli) ci porta in un mondo sospeso dal Virus, in cui Dimitri – alter-ego dello stesso Bianconi – ha scelto di fare ordine nel suo passato, disegnando a memoria la geografia delle case in cui ha vissuto. Per un giorno o una notte, per qualche anno o qualche mese, non importa. Quel che conta è che in ciascuna di queste case Dimitri ha lasciato o scoperto una parte di sé. Bianconi ha da sempre una forte impronta letteraria nei suoi testi musicali in cui ha reso omaggio a poeti come Baudelaire a Edgar Allan Poe. Quest anno è uscito il suo primo album solista “Forever”.

Questo post è stato letto 71 volte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *