8 maggio 2023 : evento in ricordo di don Amedeo Pasini

Lunedì 8 maggio, presso la Parrocchia di San Paolo di Forlì è previsto un evento in ricordo di don Amedeo Pasini, nel 12° anniversario della sua scomparsa. La testimonianza di questo sacerdote appassionato di Dio e dei fratelli più poveri, a tanti anni dalla sua salita al cielo non solo è ancora viva, ma è presente con forza nelle tante iniziative di carità attive nella “sua” Parrocchia di San Paolo e nell’intera Diocesi di Forlì-Bertinoro, fra cui il Campo Scuola di Sappada e l’appuntamento mensile del Pop Arty, momenti di condivisione ed integrazione fra giovani e persone diversamente abili.

Alle ore 20.30 è prevista la Santa Messa, presieduta dal vescovo di Forlì-Bertinoro, mons. Livio Corazza e a seguire l’incontro pubblico sul tema L’eredità di don Amedeo. Condivisione di vita fra sacerdoti a San Paolo”. L’iniziativa sarà introdottada don Carlo Guardigli, parroco di San Paolo e da Roberto Marzocchi, presidente dell’associazione Don Mino Don Amedeo, recentemente attivata per fare memoria dello stesso don Amedeo e di don Mino Flamigni, parroco per 40 anni a San Paolo, oltre che figura di rilievo nel panorama diocesano per il suo grande impegno nell’ambito solidale, che ha abbracciato realtà consolidate quali la cooperativa sociale Paolo Babini, la Fondazione Opera don Pippo e la Comunità Papa Giovanni XXIII.

Nel corso dell’incontro interverranno don Rino Giunchi, don Emanuele Lorusso, don Mauro Petrini, don Giovanni Amati, don Mauro Dall’Agata, don Massimo Masini, don Germano Pagliarani, don Gabriele Pirini e don Stefano Vasumini, sacerdoti che dal 1978 ai giorni nostri hanno condiviso l’esperienza sacerdotale a San Paolo con don Amedeo e don Mino.

Questo post è stato letto 117 volte

Avatar photo

Gigi Mattarelli

Gigi Mattarelli è legale rappresentante dell'agenzia di pubblicità Grafikamente, oltre che giornalista pubblicista da circa 30 anni, con una predilezione spiccata per la comunicazione sociale. E' direttore responsabile della rivista "Percorsi Solidali" edita dalla stessa Grafikamente, che da quasi 10 anni racconta storie di volontariato, cooperazione e associazionismo locale. Nel tempo libero dà sfogo alle sue grandi passioni, ovvero la bicicletta, il tifo per l'Inter e la venerazione per un gruppo musicale "cult" italiano, i Nomadi. E' autore dei volumi "C'era un volta un re bisre, bisconte, binè..." che ricorda la figura di don Amedeo Pasini, "Forlì&dintorni su due ruote" (ovvero 20 percorsi in biciletta alla scoperta della Romagna). "Il ruggito del Leone" (dialoghi con Romano Baccarini), "Un sorriso contagioso" (che racconta la storia di Luca Berardi, atleta forlivese campione di nuoto e sci nordico) e "Innamorata di Dio. Bendetta Bianchi Porro raccontata ai ragazzi".