Al Museo Civico dimostrazioni di xilografia

BAGNACAVALLO. In occasione della mostra “Strade e storie”, domenica 29 ottobre il Museo Civico delle Cappuccine di Bagnacavallo organizza, in collaborazione con LabArt, una giornata di dimostrazioni dal vivo della tecnica xilografica così come fu utilizzata da Hokusai e Hiroshige per realizzare le loro stampe, mettendola a confronto con le metodologie e gli strumenti utilizzati in Occidente.

Dalle 10.30 alle 12 l’artista Enrico Rambaldi mostrerà i segreti della xilografia occidentale eseguita su legno di testa, di filo e a matrice persa. Dopo una breve spiegazione delle differenze tra le varie tecniche mostrerà i principali tagli sia con le sgorbie che con i bulini e saranno stampate alcune matrici.

Nel pomeriggio, dalle 16 alle 19, l’artista Andrew Stone proporrà una dimostrazione di incisione e stampa mokuhanga e la creazione di una stampa finita policroma mostrando i vari passaggi che portano alla creazione dell’immagine: dal trasferimento dell’illustrazione sui blocchi di legno, all’intaglio delle matrici per ogni singolo colore che saranno stampate su carta washi giapponese utilizzando un Hon-baren, lo strumento tradizionale di washi e bambù, che costruisce egli stesso seguendo gli antichi procedimenti. Durante la dimostrazione verranno presentate diverse tecniche tra cui il bokashi (la sfumatura) della stampa e le differenze significative tra la tradizionale stampa xilografica giapponese a base d’acqua e le tecniche occidentali. Gli spettatori potranno vedere in prima persona come l’inchiostro e l’amido di riso vengano applicati sui blocchi e come il famoso metodo di “messa a registro giapponese” abbia permesso una precisione di riproduzione pressoché incredibile, i cui risultati si possono ammirare nei capolavori in mostra al museo.

Uno spazio dedicato sarà a disposizione per la visione dei diversi tipi di baren, coltelli e sgorbie da intaglio tradizionali, pennelli, pigmenti e vari strumenti utilizzati, oltre a diverse matrici incise e le loro rispettive stampe. Andrew Stone è uno stampatore contemporaneo mokuhanga che crea stampe xilografiche utilizzando gli stessi metodi e materiali di un tempo in Giappone. Mokuhanga è il nome giapponese che corrisponde all’occidentale xilografia e significa stampa (hanga) su legno (moku).

L’iniziativa è in collaborazione con LabArt, associazione che gestisce la scuola comunale d’arte “Bartolomeo Ramenghi”, dove a partire da fine novembre sarà possibile approfondire la tecnica xilografica nel corso a cura dell’insegnante di tecniche incisorie Enrico Rambaldi.

La partecipazione a entrambe le dimostrazioni è libera e gratuita.

Il Museo Civico delle Cappuccine è in via Vittorio Veneto 1/a.

Per informazioni:

www.museocivicobagnacavallo.it

centroculturale@comune.bagnacavallo.ra.it

0545 280911/13

Questo post è stato letto 154 volte