1 marzo 2024: alla Fabbrica delle Candele di Forlì presentazione del libro “Insieme a te Sabri, un centimetro alla volta”

Da sinistra Anna Francioni (mamma di Sabrina), Gigi Mattarelli, Sabrina Spada e Maurizia Squarzi

Venerdì 1 marzo 2024 alle ore 18, presso la Fabbrica delle Candele (viale Salinatore, 30 Forlì) è in programma la presentazione del libro di Gigi Mattarelli “Insieme a te Sabri un centimetro alla volta. La voglia di vivere è più forte di qualsiasi trauma”. L’iniziativa è promossa congiuntamente dal Comune di Forlì (assessorato alle Politiche Giovanili) dall’editore del volume Grafikamente (Forlì), dalla Fabbrica delle Candele, dall’impresa sociale CavaRei e si inserisce nella rassegna “Autori in Fabbrica”.

Il volume ripercorre le vicende umane di Sabrina Spada, una splendida ragazza sammarinese che improvvisamente ha dovuto fare i conti con un imprevisto nella sua vita: un gravissimo trauma, causato da un incidente aereo avvenuto 12 anni fa, che le ha procurato pesanti difficoltà e disabilità a livello fisico e psichico. La narrazione di Gigi Mattarelli racconta il lungo e faticoso, ma entusiasmante percorso di rinascita di Sabrina, fatto di conquiste, ma anche di ricadute, per riassaporare la bellezza della vita. Un percorso su cui molta strada è stata fatta e molta è ancora da fare. Si tratta di un libro che racchiude un messaggio fortissimo, che emerge dalla storia di Sabrina: cioè che nella vita è assolutamente indispensabile, anche di fronte a difficoltà che sembrano insormontabili, mantenere la voglia di vivere e dare valore con forza e determinazione ad ogni piccola conquista. Qualsiasi tipo di disabilità non può precludere a Sabrina e a nessun’altro, il desiderio di impegnarsi e di mettere tutto se stessi per raggiungere i propri obiettivi prefissati, compreso quello di essere felici.

Il volume, nato da un’esplicita richiesta della protagonista, desiderosa di condividere la propria storia, è frutto di un paziente lavoro di ricerca, tramite testimonianze raccolte dall’autore, di famigliari, amici e professionisti che a vario titolo hanno avuto relazioni importanti con Sabrina e che sono stati protagonisti, al suo fianco, del percorso di rinascita alla vita dopo il trauma.

Alla presentazione del 1 marzo parteciperanno, oltre all’autore Gigi Mattarelli e a Sabrina Spada, anche Paola Casara, assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Forlì, Maurizia Squarzi, presidente di CavaRei: sono previsti anche alcuni interventi di persone che hanno avuto un ruolo cruciale nella vita di Sabrina. Condurrà l’evento il giornalista forlivese Fabio Gavelli. Parte del ricavato della vendita del libro sarà destinato a CavaRei, nella cui comunità Sabrina Spada ha vissuto dal 2021 al 2023.

Questo post è stato letto 191 volte

Avatar photo

Gigi Mattarelli

Gigi Mattarelli è legale rappresentante dell'agenzia di pubblicità Grafikamente, oltre che giornalista pubblicista da circa 30 anni, con una predilezione spiccata per la comunicazione sociale. E' direttore responsabile della rivista "Percorsi Solidali" edita dalla stessa Grafikamente, che da quasi 10 anni racconta storie di volontariato, cooperazione e associazionismo locale. Nel tempo libero dà sfogo alle sue grandi passioni, ovvero la bicicletta, il tifo per l'Inter e la venerazione per un gruppo musicale "cult" italiano, i Nomadi. E' autore dei volumi "C'era un volta un re bisre, bisconte, binè..." che ricorda la figura di don Amedeo Pasini, "Forlì&dintorni su due ruote" (ovvero 20 percorsi in biciletta alla scoperta della Romagna). "Il ruggito del Leone" (dialoghi con Romano Baccarini), "Un sorriso contagioso" (che racconta la storia di Luca Berardi, atleta forlivese campione di nuoto e sci nordico) e "Innamorata di Dio. Bendetta Bianchi Porro raccontata ai ragazzi".