I ringraziamenti degli Amici dell’Hospice

agasisti+maltoniNel mese di giugno 2016 gli Amici dell’Hospice hanno ricevuto importanti donazioni, frutto di eventi benefici organizzati da diversi organismi del territorio, finalizzati a sostenere le attività di assistenza e sostegno alle persone ammalate di tumore, ospiti degli Hospice di Forlimpopoli e Dovadola.

Sabato 11 giugno nel corso della Festa di Gala 2016, promossa dal Rotaract Club Forlì, è stata organizzata una lotteria, il cui ricavato è stato donato all’associazione, la settimana successiva si è svolto il tradizionale evento “Villa Rotta In Festa”, curato dai volontari del locale Circolo ARCI, che si è concluso con una significativa donazione, infine, nei giorni scorsi, la ditta MEA di Icilio e Antonella Milanesi ha elargito un generoso contributo finalizzato all’acquisto di attrezzature e arredi per gli Hospice.

“Ringraziamo di cuore – affermano Alvaro Agasisti e Marco Maltoni, rispettivamente presidente e responsabile scientifico degli Amici dell’Hospice – tutti coloro che in questo periodo hanno effettuato generose offerte in favore della nostra associazione, segno tangibile di fiducia e stima nei confronti delle nostre attività: i contributi ricevuti verranno interamente dedicati a sostenere l’attività assistenziale della rete delle cure palliative e degli Hospice presenti nel territorio e sono, per noi, uno stimolo a consolidare e migliorare continuamente i nostri progetti”.

Questo post è stato letto 39 volte

Commenti Facebook
Avatar photo

Gigi Mattarelli

Gigi Mattarelli è legale rappresentante dell'agenzia di pubblicità Grafikamente, oltre che giornalista pubblicista da circa 30 anni, con una predilezione spiccata per la comunicazione sociale. E' direttore responsabile della rivista "Percorsi Solidali" edita dalla stessa Grafikamente, che da quasi 10 anni racconta storie di volontariato, cooperazione e associazionismo locale. Nel tempo libero dà sfogo alle sue grandi passioni, ovvero la bicicletta, il tifo per l'Inter e la venerazione per un gruppo musicale "cult" italiano, i Nomadi. E' autore dei volumi "C'era un volta un re bisre, bisconte, binè..." che ricorda la figura di don Amedeo Pasini, "Forlì&dintorni su due ruote" (ovvero 20 percorsi in biciletta alla scoperta della Romagna). "Il ruggito del Leone" (dialoghi con Romano Baccarini), "Un sorriso contagioso" (che racconta la storia di Luca Berardi, atleta forlivese campione di nuoto e sci nordico) e "Innamorata di Dio. Bendetta Bianchi Porro raccontata ai ragazzi".