E’ tornato il presepe di Roversano

Con un centinaio di statue ad altezza d'uomo

CESENA. Il presepe di Roversano è tornato. Come sempre è allestito da un gruppo di volontari nel piccolo e suggestivo borgo e all’ombra della rocca, a pochi chilometri dal centro. Sono circa un centinaio i personaggi che reinterpretano la vita dell’antico borgo negli anni Cinquanta: i manichini, abbigliati con vestiti dai bauli della nonna, raffigurano scene di vita quotidiana: la scuola, il mercato, le donne al lavatoio, la scena di ballo, gli antichi mestieri e personaggi che hanno fatto la storia e la vita del paese, come Eligio Cacciaguerra, il poeta-cantore Bruchìn, il pittore Malmerendi, il fisarmonicista Vittorio Borghesi, il canonico don Carlo Baronio.

Le novità di quest’anno sono Papa Francesco nella grotta della Natività e Birimbo, personaggio noto a Cesena. Il presepe di Roversano fu realizzato per la prima volta nel 2001 per iniziativa di un gruppetto di amanti delle tradizioni religiose e popolari. L’iniziativa ebbe successo, il gruppo di volontari si allargò e la rappresentazione conquistò spazi sempre maggiori mantenendo l’ambientazione degli anni Cinquanta e Sessanta. Le figure, spesso sono ispirate a personaggi e ealizzate con manichini che indossano abiti ripescati dai guardaroba dei più anziani del paese. Sarà visitabile fino al 9 gennaio ogni giorno dalle 9 alle 22.

Roversano è stato Comune autonomo fino al 1926, sorge a sette km a sud della città. Il colle porta il segno evidente di una grande frana storica, che ha lasciato un’estesa parete molto ripida in cui la vegetazione è quasi assente. L’abitato, del quale si conservano parti della cinta muraria, la porta di accesso e il castello in posizione sopraelevata a strapiombo sulla valle sottostante, è prossimo al bivio che porta al ponte vecchio. Fu istituito come comune forse fin dal 1600.  Il comune comprendeva anche i borghi Castiglione e Taverna che diventeranno San Carlo dove fu trasferita la sede comunale dal 1892.

Le foto sono tratte dalla pagina Facebook di Enrico Rossi

Questo post è stato letto 67 volte

Avatar photo

Davide Buratti

Davide Buratti, giornalista professionista, fondatore della Cooperativa Editoriale Giornali Associati che pubblica il Corriere Romagna, di cui dal 1994 e per 20 anni è stato responsabile della redazione di Cesena. Oggi in pensione scrive di politica, economia e attualità a 360 gradi nel suo blog per Romagna Post. Per contatti utilizzate il box commenti sotto gli articoli. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *