Sosta gratuita al Mattarella, un autogol

Non risolve i problemi, anzi, li crea

CESENA. Parcheggio gratuito il sabato per le festività natalizie, e non solo. Con lo scopo di agevolare il più possibile gli spostamenti in sicurezza di tutti coloro che raggiungono il centro storico e per contribuire alla crescita del commercio locale, incentivando lo shopping in città, nel corso delle festività natalizie la sosta nel parcheggio Mattarella (268 posti auto) sarà gratuita tutti i sabati fino al 25 giugno 2022. La decisione è frutto di un accordo fra il Comune e le associazioni di categoria del tavolo InCesena. 

Soprattutto è figlia della convinzione che con la sosta gratuita si possano risolvere i problemi del commercio. Non tutti, ma una parte. Una lettura però che lascia molti dubbi. Il teorema potrebbe essere giusto se ci fossero posti illimitati in modo da poter ricevere tutte le auto dirette in centro storico. Così però non è. Non per Cesena, ma per qualsiasi città. Quindi scegliendo la gratuità crolla il turnover e si rischia di creare più problemi che benefici. 

E’ quello che succedeva quando era gratuita la parte finale di viale Mazzoni. Non si trovava mai posto perché prima delle otto gli stalli erano occupati dai dipendenti comunali. E’ quello che capita di sera, vero momento critico della sosta cittadina, quanto non si paga e non c’è più rotazione. Però la gratuità dei parcheggi resta un mantra soprattutto per alcune associazioni di categoria. 

Come se 0,60 centesimi per la prima ora di sosta e 2 euro per 24 ore (il costo del Mattarella) possano essere un freno per lo shopping. E, se proprio lo fossero, l’alternativa potrebbe essere rendere gratuita la prima ora e mezza oppure mettere il disco orario. Ma la sosta gratuita senza vincoli no. Il pericolo è che le prime 268 auto che arrivano occupino i posti disponibili tenendoli occupati per buona parte della mattina o del pomeriggio. A quel punto, crollando la rotazione, ci sarebbero anche molti meno posti disponibili.

Questo post è stato letto 56 volte

Avatar photo

Davide Buratti

Davide Buratti, giornalista professionista, fondatore della Cooperativa Editoriale Giornali Associati che pubblica il Corriere Romagna, di cui dal 1994 e per 20 anni è stato responsabile della redazione di Cesena. Oggi in pensione scrive di politica, economia e attualità a 360 gradi nel suo blog per Romagna Post. Per contatti utilizzate il box commenti sotto gli articoli. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *