L’Alessandro Scala Groovology Quintet a Ravenna Jazz

Scala e Falzone

RAVENNA. Giovedì 2 settembre il quintetto di Scxala (con special guest Giovanni Falzone alla tromba) si esibisce alla Rocca Brancaleone alle ore 21.

Il sassofonista Alessandro Scala è diventato da alcune edizioni una presenza immancabile nel cartellone di Ravenna Jazz, accolto sempre con entusiasmo dai suoi fan. Una frequentazione dei palcoscenici del festival assidua ma mai ripetitiva, caratterizzata ogni volta da un nuovo progetto musicale. Per l’edizione 2021 della storica kermesse jazzistica, che lo vedrà esibirsi giovedì 2 settembre alla Rocca Brancaleone (ore 21), Scala ha convocato il suo quintetto Groovology, con un solista d’eccezione come Giovanni Falzone (alla tromba e all’elettronica) e la ritmica formata da Sam Gambarini all’organo Hammond, Daniele Santimone alla chitarra e Stefano Paolini alla batteria. Biglietti: prezzo unico euro 15.

Ravenna Jazz è organizzato da Jazz Network con la collaborazione degli Assessorati alla Cultura del Comune di Ravenna e della Regione Emilia-Romagna, con il sostegno del Ministero della Cultura e il patrocinio di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori.

Il sassofonista ravennate Alessandro Scala è noto nei giri del jazz, della bossa nova, del nu jazz e del funk. In questi generi si cimenta sia alla testa di propri gruppi (nei quali compaiono spesso Flavio Boltro, Fabrizio Bosso, Rosalia de Souza) che in qualità di sideman. La sua enorme dedizione alla musica senza preclusioni di stile gli permette di collaborare con nomi di rilievo in vari ambiti: Bob Moses, Marilyn Mazur, Steve Lacy, Jimmy Owens, Marco Tamburini, Mario Biondi, James Thompson, Simone Zanchini, Roberto Gatto, Bruno Tommaso

Perfezionatosi con Jerry Bergonzi, Bob Mintzer, Steve Grossman e Rosario Giuliani, Scala ha accumulato nel corso degli anni un enorme numero di collaborazioni che hanno forgiato le sue due anime musicali, quella in the tradition e quella ‘sporca’ di funk e soul. Le troveremo entrambe a stretto contatto anche nel suo progetto Groovology: un quintetto votato al nu jazz, l’hard bop, il funk, la bossa nova, il boogaloo e arricchito dalla presenza di Giovanni Falzone, uno dei più apprezzati trombettisti italiani, capace di fondere l’incandescenza del bop con il feeling delle contaminazioni più attuali.

Informazioni

Jazz Network, tel. 0544 405666, fax 0544 405656

e-mail: info@jazznetwork.it,

website: www.ravennajazz.it – www.crossroads-it.org – www.erjn.it – www.jazznetwork.it

Questo post è stato letto 128 volte

Commenti Facebook