Il duo Rana-Giacopuzzi a Mikrokosmi

RAVENNA. Quarto appuntamento per la 24ª edizione dei Mikrokosmi, domenica 27 febbraio alle 11 alla Sala Corelli del Teatro Alighieri: saliranno sul palco Ludovica Rana al violoncello e Maddalena Giacopuzzi al pianoforte, con un concerto dal titolo “Affresco Italiano”.

Diplomata con lode all’Istituto Musicale di Taranto, LUDOVICA RANA ha studiato con Enrico Dindo al Conservatorio di Lugano e con Giovanni Sollima e Carlo Fabiano alla Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Ha suonato per alcune delle maggiori istituzioni musicali (tra queste, la Società dei Concerti di Milano – di cui è Artista in Residenza, i Concerti del Quirinale, il Festival Classiche Forme, l’Orchestra di Padova e del Veneto, l’Orchestra Sinfonica Siciliana) e tiene regolarmente concerti con artisti di grande rilevanza, dalla sorella pianista Beatrice Rana ai violisti Bruno Giuranna e Danilo Rossi. Direttrice Artistica di Sfere Sonore, della Stagione Croma del Teatro Koreja di Lecce e della Scuola d’Archi del Sistema Musica Arnesano, è docente di “Musica da Camera” al Conservatorio di Bari ed è assistente di Nazzareno Carusi nel corso cameristico della Accademia Internazionale di Imola. Suona un violoncello Miremont del 1870.

MADDALENA GIACOPUZZI, già allieva di Leonid Margarius presso l’Accademia Internazionale di Imola, nel 2017 ha concluso il Corso triennale di Alto Perfezionamento della Accademia Nazionale di S. Cecilia diplomandosi con il massimo dei voti sotto la guida di Benedetto Lupo. Fra il 2015 e il 2017 ha vinto il 53° Concorso Internazionale “Arcangelo Speranza” di Taranto e il 6° Concorso Internazionale di Massarosa (LU), e ha ottenuto il Terzo Premio al Concorso Internazionale “Rina Sala Gallo” di Monza. Inoltre, è stata selezionata e ha partecipato alle fasi finali di importanti concorsi pianistici internazionali: il “Ferruccio Busoni” di Bolzano, la Montreal International Piano Competition e la Cleveland International Piano Competition. Si è esibita come solista con l’Orchestra dell’Arena di Verona, l’Orchestra Haydn di Trento e Bolzano, l’Orchestra Verdi di Milano, l’Orchestra Sinfonica di Sanremo e l’Orquesta Sinfónica del Estado de México.

Molto importante per Mikrokosmos la collaborazione nata quest’anno con la Fondazione La Società dei Concerti di Milano, una realtà con quasi 40 anni di storia nei quali ha portato sul palcoscenico artisti del calibro di Pollini, Accardo, Rostropovich, Kissin. La Presidente e Direttore Artistico Enrica Ciccarelli Mormone è da sempre molto attenta ad accogliere e promuovere giovani talenti, di questo il mondo culturale non può che esserle grato. “E’ un onore per me – riferisce la Presidente di Mikrokosmos Barbara Valli – ospitare artisti promossi dalla Società dei Concerti di Milano, garanzia della bravura e del talento di tanti giovani. L’attività di Mikrokosmos rientra pienamente in quest’ottica di valorizzazione del merito.”

info 347.4310058

Questo post è stato letto 78 volte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *