Irene Grandi a Ravenna Jazz

RAVENNA. È la stella principale del cartellone della 50ª edizione di Ravenna Jazz: la cantante Irene Grandi sarà al Teatro Alighieri sabato 6 maggio alle ore 21 assieme a Pippo Guarnera (organo Hammond), Max Frignani (chitarra), Piero Spitilli (basso elettrico) e Fabrizio Morganti (batteria).

Una strumentazione ad hoc per la spiccata matrice black del suo progetto “Io in Blues”. Biglietti: intero da euro 20 a 30; ridotto da 16 a 26.

Ravenna Jazz è organizzato da Jazz Network in collaborazione con gli Assessorati alla Cultura e alle Politiche giovanili del Comune di Ravenna, in convenzione con l’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna, con il sostegno del Ministero della Cultura e di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori. Il festival vanta il patrocinio di ANCI Emilia-Romagna.

Nata a Firenze nel 1969, Irene Grandi coltiva il suo talento in un lungo periodo di crescita musicale nell’ambiente fiorentino e toscano. La sua carriera ‘esplode’ nel 1994 grazie alla partecipazione al festival di Sanremo nella categoria “Nuove proposte”. Un successo rilanciato immediatamente dall’album di esordio, per il quale compone canzoni anche assieme a Jovanotti ed Eros Ramazzotti. Da allora è sempre rimasta nel pantheon dei cantautori nazionali, con una carriera ricca di collaborazioni sia italiane (Vasco Rossi, Pino Daniele, Claudio Baglioni, Elio e le Storie Tese, Tiziano Ferro…) che internazionali (Youssou N’Dour, Patti Smith…).

Ma Irene Grandi è un’artista che ha sempre cercato di cambiare pelle, come dimostrano le sue collaborazioni con Stefano Bollani, i Pastis, Stewart Copeland (come protagonista della sua opera rock The Witches Seed). E lo dimostra ancora una volta con “Io in Blues”: un ritorno ai tempi in cui si esibiva nei piccoli club interpretando i grandi successi del blues e del soul. Nel nuovo progetto live troveranno dunque posto canzoni di Etta James, Otis Redding, Willie Dixon, Tracy Chapman, Sade, ma anche brani di Pino Daniele, Lucio Battisti, Mina e della stessa Irene, riarrangiati in chiave rock-blues.

Informazioni

Jazz Network, tel. 0544 405666, fax 0544 405656, e-mail: info@jazznetwork.it

Questo post è stato letto 156 volte

Commenti Facebook