Si presenta la collana Chorus di Quodlibet

CERVIA. Mercoledì 7 giugno – ore 20 – al Lupo 340 di Cervia (Via XXVII TRAVERSA – Arenile, 340) Stefano Zenni e Fabio Ferretti presentano Chorus, collana dell’editore Quodlibet nata per raccontare pagine importanti della storia della musica del Novecento.

Chorus nasce nel 2017 da un’idea di Fabio Ferretti, che la dirige, ma si avvale di contributi e collaborazioni di studiosi autorevoli: fra tutti, Claudio Sessa e Stefano Zenni. Art Ensemble of Chicago, Jelly Roll Morton, Miles Davis, Louis Armstrong, Paul Bley: sono i protagonisti che hanno caratterizzato finora quest’avventura editoriale. È in preparazione l’autobiografia di Sidney Bechet, prima traduzione italiana.

Stefano Zenni è uno dei più noti musicologi in ambito afroamericano. È titolare della cattedra di Storia del jazz presso il Conservatorio di Bologna. Da più di 25 anni è il direttore della rassegna MetJazz presso la Fondazione Teatro Metastasio di Prato. Dirige il Torino Jazz Festival, di cui è già stato direttore dal 2013 al 2017. Per questi festival ha realizzato numerose produzioni originali, prime assolute ed esclusive con i più grandi artisti internazionali. È autore di libri su Louis Armstrong (Satchmo. Oltre il mito del jazz, nuova edizione 2018), Herbie Hancock, Charles Mingus, oltre a I segreti del jazz e la vasta Storia del jazz. Una prospettiva globale (Stampa Alternativa). Il saggio Che razza di musica. Jazz, blues, soul e le trappole del colore (EDT) ha suscitato un vivace dibattito in ambito musicale.

Tiene con successo conferenze divulgative in tutta Italia, tra cui le Lezioni di jazz a Roma. È stato a lungo collaboratore di Musica Jazz e del Giornale della Musica. Redige le voci jazz per Dizionario Biografico degli Italiani (Treccani) e del Grove Dictionary of Jazz. È stato candidato ai Grammy Awards come autore delle migliori note di copertina.

Questo post è stato letto 100 volte