Daiana Lou a Spiagge Soul

RAVENNA. Colorati e anticonformisti, i Daiana Lou ricavano il loro sound multiforme da una lunga esperienza come musicisti di strada e dalla frequentazione dei club di Berlino, la città in cui vivono.

Arrivano venerdì 11 agosto al Finisterre Beach di Marina di Ravenna (alle 22) per iniziare il loro tour estivo in Italia, dove sono ben conosciuti dal grande pubblico soprattutto per l’auto-esclusione da X-Factor nel 2016 e per aver firmato colonne sonore di film e serie tv.

Daiana Lou. Daiana e Luca sono i volti del duo rock polistrumentista Daiana Lou, nato nel 2014. Amano definirsi “buskers” ed è grazie all’arte di strada che hanno imparato a essere liberi e felici. Noti al pubblico italiano per la loro partecipazione/autoeliminazione ad X-Factor nel 2016, diventano simbolo di ribellione e anticonformismo. Vivono a Berlino dal 2015. Sono riconosciuti tra gli artisti indipendenti più attivi della capitale tedesca. La stampa tedesca li definisce “due personalità che hanno la creatività e il potere di trasformare un luogo dandogli un’identità che non aveva prima”. Dopo aver calcato palchi importanti e dopo aver realizzato due colonne sonore per il cinema italiano (Terapia di coppia per amanti, 2017) e per Netflix (4 Metà, 2022) il duo decide di trasformarsi in band con Antonio Aronne alla batteria e Jan Bures al basso. Nonostante sia appena nata, nell’estate 2022 la band riscuote immediatamente un grande successo suonando a festival prestigiosi come il Nova Rock in Austria e lo Sziget Fesztival a Budapest, Ungheria. I coloratissimi Daiana Lou presentano uno stile e un suono inconfondibili e portano in scena un concerto contaminato dalla maleducazione sonora delle strade di Berlino e dalla vibe alternativa dei club della capitale tedesca. Il sound della band è un’esplosione di riff monolitici, momenti eterei, sospensioni temporali e pulsazioni clubby guidate dalla voce di Daiana, capace di condurre l’ascoltatore in un viaggio introspettivo che lascia profonde ispirazioni con testi potenti.

Questo post è stato letto 75 volte

Commenti Facebook