Djomi vince il 65′ Festival di Castrocaro 2023

GRANDE SUCCESSO PER IL  

65° FESTIVAL DI CASTROCARO

Ieri, 22 settembre, si è tenuta la serata finale condotta da

CLEMENTINO E MANOLA MOSLEHI

VINCE LA 65ESIMA EDIZIONE

DJOMI

LA GIURIA DI QUALITÀ

PRESIEDUTA DAL MAESTRO BEPPE VESSICCHIO E FORMATA DA 

SERENA BRANCALE, MICHELE ZARRILLO E CARLO AVARELLO

ASSEGNA IL PREMIO DELLA CRITICA A

KAOTIKA

I CONTENT CREATOR

DANIELE CABRAS, GIULIA SALEMI, LE DONATELLA E JOSTYLE

ASSEGNANO IL PREMIO WEB A

TOBIA LANARO

MENZIONE RADIO KISS KISS  A

BOSCO

PREMIO ISOLA DEGLI ARTISTI A

KAOTIKA

AL SECONDO POSTO TOBIA LANARO

 E AL TERZO GRADINO DEL PODIO A PARI MERITO

 SARA RUSSO E KAOTIKA

Patron e Produttore Artistico

CARLO AVARELLO

Produzione

ISOLA DEGLI ARTISTI

Grande successo ieri sera per la finale della 65esima edizione del “FESTIVAL DI CASTROCARO” presentata dal rapper CLEMENTINO e dalla conduttrice di Radio Italia MANOLA MOSLEHIIn una gremita Piazza D’Armi di Terra del Sole (FC) si è assicurato la vittoria il cantautore e rapper DJOMI (nome d’arte di Domenico Pini, 21 anni, di Cervia, Ravenna).

Il suo inedito “Chiama un dottore” dal 29 settembre sarà in radio e disponibile sulle piattaforme digitali (ADA Music Italy).

Sono state 15 milioni le interazioni e le visualizzazioni sui social correlate al Festival di Castrocaro. 

KAOTIKA, nome d’arte di Pietro Peloso, cantautore di 22 anni di Orta Nova (Foggia) con l’inedito “Ho pianto” si è assicurato il Premio della criticaassegnato dalla giuria di qualità presieduta dal maestro Beppe Vessicchio e formata da  Serena Brancale, Michele Zarrillo Carlo Avarello. Inoltre Kaotica ha vinto il Premio Isola degli Artisti ed è arrivato al terzo gradino del podio a pari merito con Sara Russo (24 anni, di Napoli, inedito “C’est la vie”).

TOBIA LANARO di Vicenza, cantando l’inedito “Basta” si è aggiudicato Il Premio web assegnato dai content creator DANIELE CABRAS, GIULIA SALEMI, LE DONATELLA e JOSTYLE e il secondo posto sul podio.

BOSCO (nome d’arte di Alberto Boschiero), cantautore di 25 anni originario di Venezia con l’inedito “Disegni Bianchi” ha ricevuto la Menzione Radio Kiss Kiss.

Isola degli Artisti

Una scelta che non significa isolamento ma, all’opposto, inclusione, condivisione e partecipazione.

A dare vita a questa realtà, unica nel suo genere, è stato Carlo Avarello, compositore, produttore e fondatore della label Isola degli Artisti, una delle più rilevanti realtà indipendenti dell’attuale panorama artistico italiano.

Sin dalla scelta del nome – perfetto connubio tra realtà e poesia – è evidente la mission: creare uno spazio aperto all’arte ed alle idee, un luogo dove la musica e, più in generale, l’arte possano germogliare. In quest’ottica si è deciso di riunire fisicamente in un’unica struttura, nelle vicinanze di Roma, interpreti, autori, musicisti, talent, pittori, grafici, videomaker, social media manager ed altre figure, che interagendo si influenzano reciprocamente.

La conferma di questo continuo fermento in divenire arriva direttamente da quella che è stata ribattezzata la cantera: Isola degli Artisti è diventata, infatti, nel tempo un punto di riferimento in Italia per giovani interpreti, autori e cantautori e vanta produzioni e collaborazioni con i grandi della musica italiana.

In qualità di Management e/o di Music Publisher dei propri artisti, Carlo Avarello ha partecipato 13 volte al Festival di Sanremo.

Moltissime le collaborazioni tramite i propri artisti o i propri autori con celebrità, alcune delle quali di caratura internazionale, tra cui Al JarreauGilberto Gil, Loredana Bertè, Lucio Dalla, Elodie, Emma, Fiorella Mannoia, Massimo Ranieri, Ornella VanoniAntonello Venditti, solo per citarne alcuni.

Una menzione particolare, Fiorella Mannoia (con i due brani Che sia benedetta e Il peso del coraggio) ed Elodie (con il brano La Verità).

Con gli anni, Isola degli Artisti si è affermata anche come casa di produzione per programmi televisivi: nell’ambito di tale attività si inseriscono la quindicesima edizione del Premio Lunezia (che ha visto la partecipazione di artisti quali Andrea BocelliCharles Aznavour e Patty PravoIvano FossatiPoohGianni Morandi) ed il Premio Lelio Luttazzi (rassegna d’autore, dedicata all’intramontabile Maestro Luttazzi – tenutasi presso il Blue Note di Milano e andata in onda nella prima serata di Rai Uno – a cui hanno preso parte, omaggiando con aneddoti speciali il genio dello swing, Pippo BaudoFabio FazioRosario FiorelloTeo Teocoli e Renzo Arbore, nonché interpreti del calibro di Arisa, Paolo BelliElodieMarco MasiniFabrizio MoroRoberto Vecchioni e Nina Zilli).

Tra le esperienze professionali di Carlo Avarello, in qualità di Produttore discografico si possono anche annoverare le partecipazioni, negli ultimi 4 anni, al format Amici di Maria De Filippi di ben 7 talenti provenienti da Isola degli Artisti Academy (tre dei quali sono arrivati sino alla finale del programma); inoltre ha rivestito il ruolo di direttore musicale di Amici Celebrities e di Amici di Maria De Filippi 2019/2020.

Nella sua poliedrica attività rientra anche quella di musicista che lo ha portato ad esibirsi, con i progetti di cui seguiva anche la direzione artistica, su molti palchi internazionali quali il Blue Note di New York, il Blue Note di Tokio, Umbria JazzArena di Verona.

https://www.instagram.com/isoladegliartisti   https://festivaldicastrocaro.it  https://instagram.com/festivaldicastrocaro.official   https://www.isoladegliartisti.it

Ufficio Stampa Festival di Castrocaro: Parole & Dintorni (Sara Testori –  sara.testori@paroleedintorni.it)

Coordinamento Management Isola degli Artisti: Elena Bacci (info@isoladegliartisti.it – 06.92708099)

Rosetta Savelli

Questo post è stato letto 353 volte

Commenti Facebook
Avatar photo

Rosetta Savelli

La scrittrice Rosetta Savelli coltiva da sempre l'amore per la Musica, la Letteratura e l' Arte in tutte le sue espressioni. Ha pubblicato quattro libri: un racconto , una raccolta di poesie e due romanzi. Ha partecipato a numerosi Concorsi Letterari, sia nazionali che internazionali ottenendo riconoscimenti e pubblicazioni. E' inoltre presente in una ventina di antologie letterarie, sia di prosa che di poesia. Ha pubblicato racconti su riviste specializzate di Arte e Letteratura. Ha partecipato a trasmissioni televisive e radiofoniche ed ha intervistato noti personaggi della Cultura e dello Spettacolo. Rosetta Savelli è una donna libera ,che vive in modo autonomo ed indipendente rispetto alle convenzioni, sia sociali che individuali e considera la vita come un'incessante e complessa ricerca di ciò che è giusto e di ciò che è vero. E' una donna che considera la ricerca sempre come prioritaria alla certezza e che vive in modo coerente rispetto ai propri pensieri. Il suo romanzo "La Primavera di Giulia" è stato pubblicato dal Ponte Vecchio in Cesena nel 2006. Il racconto "Iris e Dintorni" e la raccolta di poesie "Le Magie che mi soffiano lontano" sono stati pubblicati nel 2002 dalla Firenze Libri e sono stati presentati alla 55° Fiera del Libro di Francoforte nel 2003, inseriti nel volume antologico "White Land L' Autore". Nel 2009 ha partecipato al Premio Letterario Firenze per le Culture di Pace, dedicato a Tiziano Terzani ed è stata inserita nel volume antologico "Racconti per la Pace" con il racconto "Il Mondo nella piazza davanti a casa mia". Con il racconto "Rendere e non finire " pubblicato sul quotidiano indipendente online "La Voce D' Italia" ha partecipato al Premio Giornalistico Nazionale "Natale UCSI 2006". Nel 2012 ha partecipato ed è stata premiata al xx° Concorso Letterario Internazionale A.L.I.A.S.- Associazione Letteraria Scrittori Italo Australiani, ottenendo il 2° posto con la poesia "La Torre Campanara ed il Castello" e la menzione di merito per la sezione narrativa con il racconto "La Corda di Carbonio". Ha scritto molti articoli per la rivista multiculturale indipendente “Horizon Literary Contemporary” con sede in Bucharest e diramata poi nel mondo. Scrive inoltre articoli per diversi Magazine online. E' stata fra i tre vincitori all'evento Turboblogging per Aster- Rete di Alta Tecnologia dell'Emilia Romagna presso il CNR in Bologna nel giugno 2013. Nel 2014 ha partecipato al Concorso Big Jump con il suo ultimo romanzo pubblicato in Amazon “Celeste (Da qui a Hollywood la strada è breve)” risultando 15° fra 220 concorrenti. Nel 2014 ha iniziato la collaborazione con la Rivista Juliet Art Magazine – prestigiosa Rivista di Arte Contemporanea e di Avanguardia con una rubrica propria. Nella 2° edizione dell'evento Turboblogging promosso da Aster- CNR Bologna, nel 2014, si è classificata nuovamente tra i vincitori, ottenendo come premio di fare parte per una settimana della Redazione di Radio Città del Capo a Bologna, nel mese di aprile 2015. Nel mese di ottobre 2015 Rosetta Savelli ha vinto il III° Premio alla V° Edizione del Premio Kafka Italia 2015 in Gorizia, presso Kulturni C Lojze Bratuž, con il Racconto “Iris e Dintorni” edito nel 2003 dalla Firenze Libri . Nel mese di aprile 2017 Rosetta Savelli insieme all'artista Daniele Miglietta ha vinto il Premio della Critica in occasione della I°Edizione del Concorso online “Poesia a Colori” - Dall'incontro di due artisti le parole si colorano. Indetto dall'Associazione Arte per Amore, sotto la Presidenza di Barbara Benedetti. Rosetta Savelli ha partecipato con la poesia “Se sei donna ti diranno che ti manca” abbinata all'opera pittorica di Daniele Miglietta “Sleeping on flowers”. Collabora con la rivista di arte contemporanea "Juliet art magazine" con sede a Muggia (Trieste) e diretta da Roberto Vidali. Collaborazione nata nell'anno 2014 e tutt'ora in atto.