PICTA 2024 a Palazzo Pretorio di Terra del Sole

PICTA 2024 a Palazzo Pretorio di Terra del Sole.
Venerdì alle 17.30 nel Palazzo Pretorio il governatore Stefano Bonaccini inaugurerà insieme al sindaco Francesco Billi
una importante rassegna dai grandi numeri
30 artisti, 90 opere e tanti eventi collaterali, aperta al pubblico e agli appassionati d’arte dal 1 marzo al 6 aprile 2024.
“Picta avrà il cuore pulsante anche quest’anno nel
Palazzo Pretorio – spiega il maestro Giuseppe Bertolino, ideatore e direttore
artistico della manifestazione -, ma valicherà la soglia dell’edificio
rinascimentale, che già è uno scenario di straordinario pregio, per
approdare in alcune location particolarmente significative: il museo
interreligioso di Bertinoro e la diga di Ridracoli, teatro di una mostra
fotografica allestita in collaborazione con Romagna Acque”. Altre
installazioni saranno collocate nel giardino Cosimo I de’ Medici, a fianco del
Palazzo affacciato su piazza d’Armi, e in alcuni showroom di Castrocaro
(Gina biancheria) e Terra del Sole (La Rosa arredamenti).
Complessivamente saranno 90 le opere esposte legate da un unico filo
conduttore: la bellezza del colore.
Anche la seconda edizione sarà caratterizzata da numerosi eventi
collaterali tra mostre commemorative (in esposizione nel palazzo
cinquecentesco anche le straordinarie ceramiche di Carlo Zauli), incontri,dibattiti e speciali iniziative per avvicinare i più piccoli all’arte in maniera
ludico – didattica.
Con Picta torna il premio Città di Castrocaro Terme e Terra del Sole,
destinato a personaggi che siano legati al territorio e che nel corso
dell’esistenza abbiano contribuito in maniera appassionata ad avvicinare le
persone all’universo della cultura.
La manifestazione è curata dal critico d’arte Michele Govoni ed è
promossa da Cava Forever group, sodalizio forlivese che nel tempo ha
organizzato diversi appuntamenti di alto profilo per la promozione dell’arte
e della cultura, tra cui Segmenti Marini a Milano Marittima.
L’ingresso alla mostra e agli eventi a latere sarà gratuito e sarà anche un’ottima opportunità per ammirare armonie e bellezze artistiche.
La rassegna gode del patrocinio della Regione Emilia Romagna, del Comune di Castrocaro Terme e Terra del Sole, della Pro loco di Terra del
Sole, di Romagna Toscana, di AiCC città delle ceramiche e del Resto del
Carlino QN.
“Picta è frutto di un grande lavoro di squadra, di associazioni e di
importanti collaborazioni con enti e istituzioni pubbliche e private. Un
particolare ringraziamento a Chiara Immordino Doria, presidente della
Fondazione Elitemundilive, a Gianni Lombardi della BCC ravennate,
forlivese e imolese e Cartesio Fullcard. Non sarebbe stato possibile
allestire la mostra senza il supporto dei nostri sponsor, sostenitori dell’arte
e della cultura come veicolo di crescita del territorio, anche dal punto di
vista turistico” conclude Bertolino.Questi gli artisti che hanno accolto l’invito degli organizzatori di Picta:
Giuseppe Bertolino, Fabio Blaco, Francesco Bombardi, Vittorio Bulgarelli,
Gundel Busch, Alfonso Caccavale, Luigi Camarilla, Angelo Casciello, Maka
Dadiani, Salvo Ferrante, Ignazio Fresu, Graziella Giùnchedi, Eugenia
Kaika, Donato Larotonda, Andreas Lüthi, Luciano Navacchia, Renzi
&Lucia, Tiziana Sanna, Aykut Saribas, Gabriele Springer, Michele
Stanzione, Sonia Strukul, Alice Tamburini, Alfonso e Nicola Vaccari,
Raffaella Vaccari, Eleonora Valeri, Tiziana Vanetti.
Picta è realizzata con il sostegno di Arte immagine, MiB, Museo Casa
Moretti, Museo Carlo Zauli, Operae Milo’ Primedicopertina, Gruppo
fotografico Musa, Circolo Aurora, Fina conserve, Gina biancheria, La Rosa
arredamenti, Conad Castrocaro,che a vario titolo hanno investito le proprie
competenze.
Media partner: Medi@Presse Swiss, D’A rivista Design e Artigianato,
INEWS Kunst Magazine, Resto del Carlino QN. Rosetta Savelli

26 febbraio 2024

Questo post è stato letto 244 volte

Avatar photo

Rosetta Savelli

La scrittrice Rosetta Savelli coltiva da sempre l'amore per la Musica, la Letteratura e l' Arte in tutte le sue espressioni. Ha pubblicato quattro libri: un racconto , una raccolta di poesie e due romanzi. Ha partecipato a numerosi Concorsi Letterari, sia nazionali che internazionali ottenendo riconoscimenti e pubblicazioni. E' inoltre presente in una ventina di antologie letterarie, sia di prosa che di poesia. Ha pubblicato racconti su riviste specializzate di Arte e Letteratura. Ha partecipato a trasmissioni televisive e radiofoniche ed ha intervistato noti personaggi della Cultura e dello Spettacolo. Rosetta Savelli è una donna libera ,che vive in modo autonomo ed indipendente rispetto alle convenzioni, sia sociali che individuali e considera la vita come un'incessante e complessa ricerca di ciò che è giusto e di ciò che è vero. E' una donna che considera la ricerca sempre come prioritaria alla certezza e che vive in modo coerente rispetto ai propri pensieri. Il suo romanzo "La Primavera di Giulia" è stato pubblicato dal Ponte Vecchio in Cesena nel 2006. Il racconto "Iris e Dintorni" e la raccolta di poesie "Le Magie che mi soffiano lontano" sono stati pubblicati nel 2002 dalla Firenze Libri e sono stati presentati alla 55° Fiera del Libro di Francoforte nel 2003, inseriti nel volume antologico "White Land L' Autore". Nel 2009 ha partecipato al Premio Letterario Firenze per le Culture di Pace, dedicato a Tiziano Terzani ed è stata inserita nel volume antologico "Racconti per la Pace" con il racconto "Il Mondo nella piazza davanti a casa mia". Con il racconto "Rendere e non finire " pubblicato sul quotidiano indipendente online "La Voce D' Italia" ha partecipato al Premio Giornalistico Nazionale "Natale UCSI 2006". Nel 2012 ha partecipato ed è stata premiata al xx° Concorso Letterario Internazionale A.L.I.A.S.- Associazione Letteraria Scrittori Italo Australiani, ottenendo il 2° posto con la poesia "La Torre Campanara ed il Castello" e la menzione di merito per la sezione narrativa con il racconto "La Corda di Carbonio". Ha scritto molti articoli per la rivista multiculturale indipendente “Horizon Literary Contemporary” con sede in Bucharest e diramata poi nel mondo. Scrive inoltre articoli per diversi Magazine online. E' stata fra i tre vincitori all'evento Turboblogging per Aster- Rete di Alta Tecnologia dell'Emilia Romagna presso il CNR in Bologna nel giugno 2013. Nel 2014 ha partecipato al Concorso Big Jump con il suo ultimo romanzo pubblicato in Amazon “Celeste (Da qui a Hollywood la strada è breve)” risultando 15° fra 220 concorrenti. Nel 2014 ha iniziato la collaborazione con la Rivista Juliet Art Magazine – prestigiosa Rivista di Arte Contemporanea e di Avanguardia con una rubrica propria. Nella 2° edizione dell'evento Turboblogging promosso da Aster- CNR Bologna, nel 2014, si è classificata nuovamente tra i vincitori, ottenendo come premio di fare parte per una settimana della Redazione di Radio Città del Capo a Bologna, nel mese di aprile 2015. Nel mese di ottobre 2015 Rosetta Savelli ha vinto il III° Premio alla V° Edizione del Premio Kafka Italia 2015 in Gorizia, presso Kulturni C Lojze Bratuž, con il Racconto “Iris e Dintorni” edito nel 2003 dalla Firenze Libri . Nel mese di aprile 2017 Rosetta Savelli insieme all'artista Daniele Miglietta ha vinto il Premio della Critica in occasione della I°Edizione del Concorso online “Poesia a Colori” - Dall'incontro di due artisti le parole si colorano. Indetto dall'Associazione Arte per Amore, sotto la Presidenza di Barbara Benedetti. Rosetta Savelli ha partecipato con la poesia “Se sei donna ti diranno che ti manca” abbinata all'opera pittorica di Daniele Miglietta “Sleeping on flowers”. Collabora con la rivista di arte contemporanea "Juliet art magazine" con sede a Muggia (Trieste) e diretta da Roberto Vidali. Collaborazione nata nell'anno 2014 e tutt'ora in atto.