3 giugno: Stefano Bonaccini a Forlimpopoli visita l’azienda Elettromeccanica Angelini

Lunedì 3 giugno alle 12,00 Stefano Bonaccini, presidente della regione Emilia-Romagna e candidato a rappresentare l’Italia alle Elezioni Europee, sarà in visita a Forlimpopoli in via dell’Artigiano, 31, presso l’azienda Elettromeccanica Angelini, specializzata in impiantistica elettrica, termoidraulica, energie rinnovabili e domotica. Accompagnato dal sindaco della cittadina artusiana Milena Garavini ed accolto dai titolari dell’impresa Alberto e Mattia Angelini, Bonaccini, dopo i saluti di rito, visiterà i vari comparti dell’azienda (ufficio tecnico, ufficio amministrativo, ufficio acquisti, magazzino ecc…).

Elettromeccanica Angelini è stata prescelta per la visita del presidente regionale, in quanto ben rappresenta la tipologia imprenditoriale su cui si basa l’economia della nostra regione e, in definitiva, del nostro Paese. Si tratta, infatti, di un’azienda nata all’inizio degli anni ‘60 come piccola realtà artigiana grazie alle intuizioni di un giovane imprenditore, Ulisse Angelini, padre di Alberto e sviluppatasi nel tempo fino all’attuale configurazione, che conta oltre 60 addetti, un fatturato che di oltre 12 milioni di euro, un parco attrezzature ed automezzi che supera le 50 unità, la sede principale di Forlimpopoli di 5.000 mq (fra area coperta e area scoperta) e una filiale operativa a Ravenna.

All’evento, che si concluderà con un aperitivo preparato dalla sezione locale della Protezione Civile, parteciperanno autorità locali e rappresentanti delle imprese clienti di Elettromeccanica Angelini.

Questo post è stato letto 95 volte

Avatar photo

Gigi Mattarelli

Gigi Mattarelli è legale rappresentante dell'agenzia di pubblicità Grafikamente, oltre che giornalista pubblicista da circa 30 anni, con una predilezione spiccata per la comunicazione sociale. E' direttore responsabile della rivista "Percorsi Solidali" edita dalla stessa Grafikamente, che da quasi 10 anni racconta storie di volontariato, cooperazione e associazionismo locale. Nel tempo libero dà sfogo alle sue grandi passioni, ovvero la bicicletta, il tifo per l'Inter e la venerazione per un gruppo musicale "cult" italiano, i Nomadi. E' autore dei volumi "C'era un volta un re bisre, bisconte, binè..." che ricorda la figura di don Amedeo Pasini, "Forlì&dintorni su due ruote" (ovvero 20 percorsi in biciletta alla scoperta della Romagna). "Il ruggito del Leone" (dialoghi con Romano Baccarini), "Un sorriso contagioso" (che racconta la storia di Luca Berardi, atleta forlivese campione di nuoto e sci nordico) e "Innamorata di Dio. Bendetta Bianchi Porro raccontata ai ragazzi". 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *