Coop fa lo sconto a famiglie e studenti

Ripartire insieme, sostenendo i giovani: le famiglie con bambini piccoli e gli studenti universitari, che potranno beneficiare ogni settimana di uno sconto del 10% sui prodotti a marchio Coop, su una spesa di massimo 100 euro. La nuova promozione “solidale” inizierà domani, venerdì 12 aprile, anche  nei 45 negozi di Coop Adriatica in Romagna (5 ipercoop e 40 supermercati), e si protrarrà fino a fine anno, affiancando quella in corso dal 2009 a favore di chi ha perso il lavoro.

“I giovani – sottolinea il presidente di Coop Adriatica Adriano Turrini – sono una delle fasce sociali più esposte alla crisi economica, ma anche la generazione fondamentale su cui puntare per ripartire. Come cooperativa di consumatori abbiamo una missione intergenerazionale; per questo stiamo cercando di venire incontro a chi meno di altri sta godendo di protezione sociale, come i bambini e chi studia”.

L’iniziativa è dedicata alle famiglie con bimbi nati dopo il 1° gennaio 2012 e agli studenti universitari: per usufruirne basta essere soci di Coop Adriatica e presentarsi al Punto d’ascolto dei negozi della Cooperativa con il certificato di nascita o lo stato di famiglia per le coppie, oppure il libretto universitario nel caso degli studenti. Il diritto allo sconto del 10% sarà caricato direttamente sulla Carta socio. Chi non fosse socio e volesse usufruire dell’iniziativa può diventarlo a “costo zero” ricevendo un buono spesa di 25 euro, pari al valore della quota associativa. Con lo sconto si potranno acquistare anche le linee sostenibili ed etiche a marchio Coop: il biologico “Vivi Verde”, le eccellenze gastronomiche di “Fior Fiore”, la gamma equo-solidale “Solidal” e la “Crescendo” per i più piccoli.
Il lancio della nuova promozione verrà accompagnato sempre domani a Bologna, dall’evento-aperitivo “PopCoop”, dove i giovani consiglieri eletti negli organi sociali di Coop Adriatica, con l’attore e animatore del programma radiofonico “Il ruggito del coniglio” Giancarlo Ratti, dialogheranno con il presidente di Coop Adriatica Adriano Turrini e il vicepresidente Giovanni Monti.

Secondo l’Istat, infatti, proprio le fasce più giovani della popolazione sono tra le più colpite dalla crisi dei consumi e del lavoro. Ben il 39% dei ragazzi sotto i 24 anni d’età non ha un’occupazione. La nuova promozione si inserisce nel solco di quella lanciata nell’aprile 2009 e tuttora in corso per i lavoratori vittime della crisi, cioè persone disoccupate, in cassa integrazione, in mobilità, che hanno chiuso la propria piccola attività o non hanno ottenuto il rinnovo di un contratto a termine.

Lo scorso anno, nella sola Romagna, l’iniziativa ha trasferito benefici per oltre 190 mila euro a più di 900 lavoratori. Complessivamente, nelle quattro regioni in cui Coop Adriatica opera (oltre all’Emilia-Romagna, anche il Veneto, le Marche e l’Abruzzo), i risparmi trasferiti nel 2012 ammontano a oltre 1,3 milioni di euro, in favore di 6.500 persone.

Questo post è stato letto 104 volte

Avatar photo

Romagnapost.it

Le notizie più interessanti, curiose e divertenti prese da Internet e pubblicate su Romagnapost.it. A cura dello staff di Tribucoop. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *