In distribuzione il 4° numero di Percorsi Solidali

E’ appena uscito il 4° numero di “Percorsi Solidali”, la rivista di economia sociale, associazionismo, cooperazione e volontariato, edita dall’agenzia Grafikamente e diretta da Gigi Mattarelli. In questo numero trovano ampio spazio diverse esperienze di alto valore etico e solidale attive sul territorio forlivese: fra queste le attività educative con ragazzi DSA, curate dalla cooperativa sociale Domus Coop, la presentazione del Presepe Vivente previsto in Piazza Saffi il prossimo 21 dicembre, i prodotti di artigianato artistico realizzati nella Bottega “Tocco d’artista” della coop. Tangram, la preziosa presenza dei salesiani a Forlì e la straordinaria storia di Luca Berardi, giovane diversamente abile forlivese, campione di nuoto e sci nordico, da diversi anni membro della nazionale italiana paraolimpica. Per chi desidera ricevere la rivista in abbonamento postale gratuito è sufficiente invire una e mail alla redazione: grafikamenteçgrafikamente.it

Questo post è stato letto 87 volte

Avatar photo

Gigi Mattarelli

Gigi Mattarelli è legale rappresentante dell'agenzia di pubblicità Grafikamente, oltre che giornalista pubblicista da circa 30 anni, con una predilezione spiccata per la comunicazione sociale. E' direttore responsabile della rivista "Percorsi Solidali" edita dalla stessa Grafikamente, che da quasi 10 anni racconta storie di volontariato, cooperazione e associazionismo locale. Nel tempo libero dà sfogo alle sue grandi passioni, ovvero la bicicletta, il tifo per l'Inter e la venerazione per un gruppo musicale "cult" italiano, i Nomadi. E' autore dei volumi "C'era un volta un re bisre, bisconte, binè..." che ricorda la figura di don Amedeo Pasini, "Forlì&dintorni su due ruote" (ovvero 20 percorsi in biciletta alla scoperta della Romagna). "Il ruggito del Leone" (dialoghi con Romano Baccarini), "Un sorriso contagioso" (che racconta la storia di Luca Berardi, atleta forlivese campione di nuoto e sci nordico) e "Innamorata di Dio. Bendetta Bianchi Porro raccontata ai ragazzi". 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *