28 marzo a Cesena convegno CRPV su Susino e Cavolfiore

Venerdì 28 marzo 2014 presso il Mercato Ortofrutticolo di Cesena (via Dismano, 4001 -Pievesestina) alle ore 17,30 è in programma un incontro tecnico sul tema “Susino e Cavolfiore: le scelte varietali”. L’evento, inserito nell’ambito del Programma di Sviluppo Rurale della Regione Emilia Romagna, è promosso da CRPV (Centro Ricerche Produzioni Vegetali) e Mercato Ortofrutticolo di Cesena e rappresenta un appuntamento tradizionale per gli imprenditori agricoli locali, per approfondire tematiche legate alle colture di interesse sul territorio.

La scelta di quest’ultimo appuntamento è caduta su susino e cavolfiore, due specie non certo di punta dell’economia ortofrutticola romagnola, ma che, per diversi aspetti, meritano attenzione e dimostrano interessanti prospettive di sviluppo.

Per quanto riguarda il susino, le richieste che provengono dal mercato sono in continua crescita, per cui l’incontro sarà un’occasione per fare il punto sulle varietà europee e cino-giapponesi tradizionali e di recente introduzione, al fine di puntualizzarne pregi e difetti in termini produttività e prospettive commerciali. Il cavolfiore, invece, pur rimanendo una coltura di nicchia in Emilia Romagna (appena 200 ettari coltivati su una superficie orticola complessiva di 50.000), riveste un ruolo importante specie nel cesenate e nel riminese, sia per il mercato del fresco che per quello industriale della surgelazione, fortemente presente sul territorio: anche in questo caso sarà possibile approfondire gli aspetti legati alla coltivazione e alla produttività delle nuove varietà.

Il programma dell’evento prevede, dopo l’introduzione di Vanni Tisselli (CRPV), le relazioni di Chiara Etiopi (Consorzio Ciliegia e Susina di Vignola) e Daniele Missere (CRPV) sugli aggiornamenti varietali del susino e di Silvia Paolini (Astra) sul cavolfiore.

Questo post è stato letto 112 volte

Avatar photo

Gigi Mattarelli

Gigi Mattarelli è legale rappresentante dell'agenzia di pubblicità Grafikamente, oltre che giornalista pubblicista da circa 30 anni, con una predilezione spiccata per la comunicazione sociale. E' direttore responsabile della rivista "Percorsi Solidali" edita dalla stessa Grafikamente, che da quasi 10 anni racconta storie di volontariato, cooperazione e associazionismo locale. Nel tempo libero dà sfogo alle sue grandi passioni, ovvero la bicicletta, il tifo per l'Inter e la venerazione per un gruppo musicale "cult" italiano, i Nomadi. E' autore dei volumi "C'era un volta un re bisre, bisconte, binè..." che ricorda la figura di don Amedeo Pasini, "Forlì&dintorni su due ruote" (ovvero 20 percorsi in biciletta alla scoperta della Romagna). "Il ruggito del Leone" (dialoghi con Romano Baccarini), "Un sorriso contagioso" (che racconta la storia di Luca Berardi, atleta forlivese campione di nuoto e sci nordico) e "Innamorata di Dio. Bendetta Bianchi Porro raccontata ai ragazzi". 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *