Trasferirsi a Londra: cosa bisogna sapere prima di partire

Fazland 2

 

Londra sta diventando una meta sempre più presa in considerazione dagli italiani, per tutti i motivi legati alle difficoltà economiche del nostro Paese, alla disoccupazione e, ovviamente, al fatto che le pensioni sono sempre più spesso a rischio o quasi inesistenti. E da questo punto di vista, il Regno Unito rappresenta una meta ideale per chiunque decida di trasferirsi in un paese extra-europeo. Vediamo insieme cosa dovete sapere prima di partire per Londra.

Trasloco: ma a quale prezzo?

Il trasloco, oltre ad essere un’operazione estremamente stressante e faticosa, si rivela senza alcun dubbio anche la fase più costosa di un trasferimento a Londra, considerando la notevole distanza dall’Italia. Come se non bastasse, il costo delle case a Londra è altissimo, e se credete di acquistare una casa nella capitale preparatevi ad una doppia spesa imprevista. Posto che gli affitti e i prezzi degli immobili dipendono ovviamente dalle diverse zone della città, dalla Romagna verso Londra si aggirano in media intorno ai 5.250 euro i prezzi dei traslochi internazionali, come calcolato dalla piattaforma web Fazland. Cercate dunque di fare sempre mente locale, e di verificare se possedete il budget necessario per permettervi questo trasferimento a Londra.

Imparare la lingua

Se l’inglese è già importante per lavorare in Italia, potete solo immaginare quanto sia fondamentale parlare un inglese perfetto nel Regno Unito. La lingua anglosassone vi servirà sia per cominciare a fare amicizia, sia per una mera questione lavorativa: dovrete essere in grado di capire al volo ciò che vi dicono (gli inglesi non amano ripetersi), e anche di poter intrattenere una conversazione interessante. E se avete intenzione di affrontare il trasferimento senza conoscere l’inglese, potrete rimediare direttamente a Londra, grazie ai corsi gratuiti come, ad esempio, quello offerto dal Working Men’s College, dal St. Giles International o dal Training 4TEFL.

Come trovare lavoro a Londra

A Londra, come in tutte le altre città del mondo, non si vive di sola aria. Dovrete dunque cercare un lavoro a Londra che sia adeguato al tenore di vita che intendete sostenere, e dunque che possa almeno coprire le spese: se possedete una specializzazione ed un ottimo inglese, non dovreste avere problemi a reperire un’occupazione nel vostro campo. In caso contrario, la conoscenza dell’inglese dovrà comunque essere una base di partenza obbligatoria: potrete ad esempio mantenervi per qualche tempo svolgendo lavoretti come camerieri o baristi nei pub, così da acquisire una maggiore confidenza con la lingua e prepararvi per sfruttare meglio il vostro curriculum.

Questo post è stato letto 113 volte

Commenti Facebook
Avatar photo

Elena

La passione per la scrittura nasce fin da piccola, affollavo la mia camera di libri da leggere, ma soprattutto letti, fino a quando ho deciso di fare della mia passione un vero e proprio lavoro, sfruttando così al meglio le mie potenzialità. Questa scelta mi ha portato ad intraprendere un percorso di studi totalmente affine ai miei interessi: Scienze della Comunicazione. Durante l’università ho iniziato a collaborare con diverse riviste e giornali online con cui tuttora sono in contatto e per cui curo principalmente rubriche di attualità e curiosità.