Vino fra tradizione e innovazione: se ne parla all’Artusiana il 30 giugno per iniziativa di Ce.D.R.A.

maria severina liberatiGiovedì 30 giugno, alle ore 18,00, presso la Chiesa dei Servi –Casa Artusi (ingresso via Costa, 27– Forlimpopoli), nell’ambito della XX edizione della Festa Artusiana, si svolgerà l’incontro sul tema “Il vino nella tradizione innovativa. Percorsi di ricerca e di successo nel rispetto degli antichi valori”, promosso da Ce.D.R.A. (Centro di Divulgazione delle Ricerche nel settore agroalimentare), emanazione di Ser.In.Ar.

L’evento, che ha ottenuto il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali e del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agroalimentari dell’Università di Bologna, rientra nel programma di divulgazione promosso da Ce.D.R.A. e si pone quale momento di approfondimento in merito alle evoluzioni tecnologiche innovative nel campo della viticoltura, della microbiologia e della vinificazione e affinamento di vini da uve passite.Rappresenta quindi un interessante occasione di confronto fra istituzioni pubbliche ed esperti del settore, aperto al pubblico dei consumatori che da tempo manifesta crescente interesse verso tali tematiche.

L’incontro sarà coordinato da Maria Severina Liberati, presidente Ce.D.R.A. e si svilupperà con gli interventi di Michele Alessi (dirigente settore vitivinicolo del Mipaaf), di Andrea Dal Cin (direttore Enologia Masi Agricola) e di Giuseppe Martelli (presidente del Comitato Nazionale Vini).

Questo post è stato letto 63 volte

Avatar photo

Gigi Mattarelli

Gigi Mattarelli è legale rappresentante dell'agenzia di pubblicità Grafikamente, oltre che giornalista pubblicista da circa 30 anni, con una predilezione spiccata per la comunicazione sociale. E' direttore responsabile della rivista "Percorsi Solidali" edita dalla stessa Grafikamente, che da quasi 10 anni racconta storie di volontariato, cooperazione e associazionismo locale. Nel tempo libero dà sfogo alle sue grandi passioni, ovvero la bicicletta, il tifo per l'Inter e la venerazione per un gruppo musicale "cult" italiano, i Nomadi. E' autore dei volumi "C'era un volta un re bisre, bisconte, binè..." che ricorda la figura di don Amedeo Pasini, "Forlì&dintorni su due ruote" (ovvero 20 percorsi in biciletta alla scoperta della Romagna). "Il ruggito del Leone" (dialoghi con Romano Baccarini), "Un sorriso contagioso" (che racconta la storia di Luca Berardi, atleta forlivese campione di nuoto e sci nordico) e "Innamorata di Dio. Bendetta Bianchi Porro raccontata ai ragazzi". 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *