A Cesena il XXIX Congresso nazionale della Società Italiana di Fisiopatologia Chirurgica

Si svolgerà a Cesena dal 2 al 4 maggio 2019 (inizio ore 9,30) presso la sala convegno del Centro Polifunzionale ex Macello (via Mulini 23/25), il XXIX Congresso Nazionale della Società Italiana di Fisiopatologia Chirurgica, la cui organizzazione è curata da Ser.In.Ar.

L’evento, che ha ottenuto il patrocinio del Comune e del Campus Universitario di Cesena, è sostenuto, in qualità di sponsor da  diverse aziende, quali Waldner, EuroElone, BBraun, Decomed, ThermoFischer, Abmedica, Estados Cafè e Olympus.

I temi che verranno trattati nel corso dell’evento, i cui presidenti sono Vanni Agnoletti (direttore Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione – Ospedale Bufalini di Cesena), Luca Ansaloni (direttore Unità Operativa Chirurgia Generale e d’Urgenza – Ospedale Bufalini Cesena), Fausto Catena (direttore Unità Operativa Chirurgia d’Urgenza – Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma) e Federico Coccolini (medico chirurgo – Unità Operativa Chirurgia Generale e d’Urgenza – Ospedale Bufalini Cesena), riguardano:

– La sepsi intraddominale: fisiopatologia e peculiarità nel trattamento

– I traumi dei civili in scenari di guerra: esperienze di traumatismi di massa

– I registri traumi: perchè uno strumento così utile è così difficile da attuare?

Sono attesi in città per tale congresso circa 100 fra medici chirurghi e specializzandi in medicina d’urgenza e chirurgia, per la cui partecipazione sono previsti crediti formativi ECM.

Questo post è stato letto 42 volte

Avatar photo

Gigi Mattarelli

Gigi Mattarelli è legale rappresentante dell'agenzia di pubblicità Grafikamente, oltre che giornalista pubblicista da circa 30 anni, con una predilezione spiccata per la comunicazione sociale. E' direttore responsabile della rivista "Percorsi Solidali" edita dalla stessa Grafikamente, che da quasi 10 anni racconta storie di volontariato, cooperazione e associazionismo locale. Nel tempo libero dà sfogo alle sue grandi passioni, ovvero la bicicletta, il tifo per l'Inter e la venerazione per un gruppo musicale "cult" italiano, i Nomadi. E' autore dei volumi "C'era un volta un re bisre, bisconte, binè..." che ricorda la figura di don Amedeo Pasini, "Forlì&dintorni su due ruote" (ovvero 20 percorsi in biciletta alla scoperta della Romagna). "Il ruggito del Leone" (dialoghi con Romano Baccarini), "Un sorriso contagioso" (che racconta la storia di Luca Berardi, atleta forlivese campione di nuoto e sci nordico) e "Innamorata di Dio. Bendetta Bianchi Porro raccontata ai ragazzi". 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *