Un fine settimana ricco di appuntamenti

A Cesena, Bertinoro e lungo il fiume Lamone

Condizioni meteo permettendo sarà un fine settimana ricco di appuntamenti

A Villa Silvia Carducci torna il festival “suoni. Salottini di arti musicali per bambini e ragazzi”  

CESENA. È tempo di musica e di letture nella splendida cornice naturale del parco di Villa Silvia Carducci, sulle colline di Lizzano. Da venerdì 2 a domenica 4 settembre torna il festival “Suoni. Salottini di arti musicali per bambini e ragazzi” organizzato e promosso dalla scuola Chorus Institute of Musical Arts. L’evento, sostenuto e patrocinato dal Comune nell’ambito del cartellone “Che Spettacolo! L’estate a Cesena”, consiste nel sensibilizzare alla cultura musicale e alle arti i bambini sin da piccoli, i ragazzi e le loro famiglie. È questo l’obiettivo fissato dall’Associazione Musicale Chorus APS che opera nel campo della formazione musicale dal 2012.

 Le tre giornate ospiteranno ciascuna molteplici e ininterrotti eventi, dei quali la musica ne costituisce il filo conduttore, dal pomeriggio fino alla sera: concerti con la partecipazione di professionisti ed orchestra, laboratori didattici propedeutici e funzionali alla partecipazione attiva di bambini e ragazzi nello spettacolo, fiabe in musica in un’ottica di teatro partecipato. Gli eventi spaziano da fiabe e racconti in musica a concerti, produzioni molte delle quali realizzate ad hoc per l’occasione a cura di artisti, attori, musicisti professionisti. Inoltre, le scenografie “fisiche” saranno interamente a impatto zero, come le coperte sulle quali potrà sedersi il pubblico per assistere allo spettacolo, in quanto frutto del lavoro di upcycling, mission dell’Associazione “ScartiAmo odv”, partner del progetto. Eventi e laboratori sono gratuiti, ma si consiglia la prenotazione al 3988945390.

Bertinoro celebra la Festa dell’Ospitalità nel segno della Pace

BERTINORO. Sarà la pace l’ospite d’onore della Festa dell’Ospitalità 2022, che si terrà a Bertinoro dal 1 al 4 settembre.

“Ospitare la pace” è il tema conduttore scelto per la 96^ edizione della manifestazione – simbolo del comune collinare, e ad esso saranno dedicati alcuni dei momenti più significativi del programma. 

 Inoltre sabato 3, dalle 16, nella chiesa di San Silvestro, si terrà la cerimonia di consegna del Premio biennale “Giovanni Gatti”. Nel 2022 il Comitato per il Premio ha deciso di assegnarlo a Giovanni Molari, Magnifico Rettore dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna. Sempre sabato 3 settembre, alle ore 18, nel Palazzo Comunale, si renderà omaggio all’indimenticabile Arnaldo Pambianco con l’apertura dello spazio a lui dedicato: in mostra la sua bici e la maglia rosa della vittoria del Giro d’Italia del centenario (1961), con le foto della sua splendida carriera. Interverrà un altro grande protagonista del ciclismo italiano, l’ex ciclista e oggi dirigente sportivo Davide Cassani, già ct della squadra azzurra dei pedali. Sempre sabato nel giardino della Rocca andrà in scena l’ultimo, attesissimo appuntamento del cartellone di Bertinoro Estate: il concerto di Alex Britti. Domenica ai piedi della Colonna degli anelli si ripeterà per la novantaseiesima volta il Rito dell’Ospitalità, che rappresenta il vero cuore della Festa. Appuntamento alle ore 10,30 quando, dopo aver raggiunto la piazza al seguito del tradizionale  corteo storico, i ‘forestieri’ saranno invitati a scegliere una delle buste appese alla Colonna degli Anelli e scoprire, così, l’identità di chi li ospiterà a pranzo.

Racconti in viaggio: il Lamone

RUSSI. Camminare lungo le rive del fiume per scoprire piccoli e grandi tesori della natura tra antiche leggende e tradizioni. E’ la proposta di “Racconti in viaggio: il Lamone”, passeggiata sulle tracce della storia rivolta a famiglie e sportivi organizzata dalla Strada della Romagna con il patrocinio del Comune di Russi e del Comune di Bagnacavallo. Il ritrovo sarà alle ore 8.30 a Russi davanti a Palazzo San Giacomo (via Carrarone Rasponi), dove i partecipanti saranno accolti da guide esperte del territorio che li accompagneranno lungo un percorso di 12 o 16 chilometri dal grande fascino naturale e culturale. Storie poco conosciute e racconti del passato scandiranno la passeggiata lungo il fiume Lamone fino all’arrivo a Boncellino tra aneddoti riguardanti la storia del Passatore e osservazioni della flora di fine estate del fiume. Il cammino proseguirà fino a Traversara di Bagnacavallo, dove è in programma una colazione a base di frutta fresca locale nel giardino della torre, prima di spostarsi alla chiesa della frazione dove l’Associazione Traversara in Fiore svelerà particolari interessanti sul luogo. Il rientro al punto di partenza, previsto per le 13, sarà l’occasione per gustare in compagnia un pic-nic gourmet a base di prodotti Dop e Igp delle aziende agricole della Strada della Romagna. Nel pomeriggio, alle 15, si terrà una visita guidata di Palazzo Rasponi.  Il costo di partecipazione alla giornata (escursione + pic-nic) è di 15 euro (10 euro per i bambini fino ai 12 anni). Le iscrizioni sono effettuate presso Degriffè (via Giuseppe Ungaretti 34, Russi). Per chi partecipa alla camminata c’è la possibilità di fare la visita alla mostra “Alla natura” a un costo ridotto di 5 euro da regolare in loco.

Per informazioni: info@stradadellaromagna.it – tel. 3381274770.

Questo post è stato letto 879 volte

Avatar photo

Davide Buratti

Davide Buratti, giornalista professionista, fondatore della Cooperativa Editoriale Giornali Associati che pubblica il Corriere Romagna, di cui dal 1994 e per 20 anni è stato responsabile della redazione di Cesena. Oggi in pensione scrive di politica, economia e attualità a 360 gradi nel suo blog per Romagna Post. Per contatti utilizzate il box commenti sotto gli articoli. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *