Innovazione e tecnologie avanzate di ventilazione artificiale: se ne parla in un workshop a Rimini il 13 maggio

Sabato 13 maggio presso il Centro Congressi SGR di Rimini (via Chiabrera, 34/D) alle ore 9,00 è in programma “Ventimare23. Respiratory Care Workshop”, promosso da CREAS, unità operativa di Ser.In.Ar., con il supporto delle imprese HSP, Hamilton Medical e SEDA SpA.
Si tratta di un evento formativo destinato a medici anestesisti e rianimatori dell’AUSL Romagna, ma aperto a professionisti provenienti anche da altre aziende sanitarie.

La denominazione “Ventimare23” nasce da un’idea degli organizzatori, in particolare della dott.ssa Maddalena Bitondo (componente del segreteria scientifica dell’evento insieme al dott. Emiliano Gamberini e al dott. Jonathan Montomoli), che ha coniato questo appellativo contraendo il termine “Ventilazione” ed abbinandolo a “Mare”, ovvero a Rimini, sede del workshop.

“Con questa iniziativa – spiega il dott. Emiliano Gamberini, direttore dell’U.O. Anestesia e Rianimazione di Rimini (nella foto) – intendiamo approfondire le tecniche più avanzate di ventilazione artificiale, anche tramite la presentazione di innovative attrezzature per questo tipo di procedure che vengono praticate sui pazienti nei nostri reparti. Abbiamo la fortuna di essere in Italia all’avanguardia in termini di ventilazione meccanica, tanto che il nostro Paese è riconosciuto quale punto di riferimento a livello mondiale in materia. Ne sono di esempio tangibile i relatori del nostro workshop, professionisti di eccellenza, provenienti da varie strutture universitarie italiane. Sono particolarmente orgoglioso di poter comunicare che la nostra Azienda Sanitaria ha a disposizione queste attrezzature, che saranno il focus del nostro evento, utilizzabili in tutte le Unità Operative di Anestesia e Rianimazione del territorio romagnolo, dove sia ricoverato un paziente che possa giovarsene”.

Il workshop si concluderà con gli interventi dei sette direttori delle Unità Operative di Anestesia e Rianimazione dell’Ausl Romagna: prof. Vanni Agnoletti, dott.ssa Elena Bigi, dott. Emiliano Gamberini, dott. Stefano Maitan, dott.ssa Costanza Martino, dott.ssa Antonella Potalivo e dott.ssa Marina Terzitta.

Per iscriversi (online): https://corsi.izeos.it/front/single/44

Locandina del workshop

Questo post è stato letto 120 volte

Avatar photo

Gigi Mattarelli

Gigi Mattarelli è legale rappresentante dell'agenzia di pubblicità Grafikamente, oltre che giornalista pubblicista da circa 30 anni, con una predilezione spiccata per la comunicazione sociale. E' direttore responsabile della rivista "Percorsi Solidali" edita dalla stessa Grafikamente, che da quasi 10 anni racconta storie di volontariato, cooperazione e associazionismo locale. Nel tempo libero dà sfogo alle sue grandi passioni, ovvero la bicicletta, il tifo per l'Inter e la venerazione per un gruppo musicale "cult" italiano, i Nomadi. E' autore dei volumi "C'era un volta un re bisre, bisconte, binè..." che ricorda la figura di don Amedeo Pasini, "Forlì&dintorni su due ruote" (ovvero 20 percorsi in biciletta alla scoperta della Romagna). "Il ruggito del Leone" (dialoghi con Romano Baccarini), "Un sorriso contagioso" (che racconta la storia di Luca Berardi, atleta forlivese campione di nuoto e sci nordico) e "Innamorata di Dio. Bendetta Bianchi Porro raccontata ai ragazzi".