Quando si avvicinano le elezioni fra i 5Stelle di Cesena partono gli scontri 

E' successo nel 2014, nel 2019 e quest'anno

Come ormai pare evidente, anche a Cesena si creerà il campo largo che comprende tutti i partiti non governativi, dal Pd ai 5 stelle. Sta succedendo, quindi, quel che più di un commentatore  politico locale aveva previsto e cioè che la battaglia tra il leader locale Capponcini, consigliere comunale in carica e il coordinatore provinciale Frisoni, sarebbe stata vinta da quest’ultimo.

Ma il Capponcini che oggi tanto grida alla mancanza di democrazia all’interno del Movimento fondato da Beppe Grillo e alla scelta calata dall’alto, dimentica la storia recente di quel movimento, a Cesena che quando sente odore di elezioni va in fibrillazione. E’ successo le ultime tre volte: 2014, 2019 e 2024. Come si dice: tre inidizi fanno una prova.

La scelta del posizionamento è sempre stata tormentata e tumultuosa scimmiottando in peggio (molto) quello che succede negli altri partiti che dai Pentastellati sono sempre stati additati come esempi negativi da non seguire. Perché, tornano alle vicende cesenati, se è vero che questa volta a decidere, come raccontano le cronache, è stato Frisoni, in accordo con il già presidente del Consiglio Conte, lo stesso accadde anche nel 2014 e nel 2019.

In pochi ricordano, infatti, che le liste del M5S del 2014 si fecero solo dopo che, anche a seguito di interventi notturni dei carabinieri, per sedare le risse in corso nella sede del Movimento, da Roma si decise che a vincere la disfida interna sarebbero stati Natascia Guiduzzi e Capponcini, contro Valletta e altri (tanto che poi Valletta e altri diedero vita alla Lista “Cesena siamo noi”). 

Una cosa più o meno simile accadde nel 2019, quando tra le due liste, quella sponsorizzata da Capponcini e quella nata dal lavoro di Claudia Ceccaroni, alla fine da Roma decisero che il simbolo sarebbe stato concesso solo ai cappocciniani? Verrebbe da dire che di spada ferisce, di spada perisce, almeno nel M5S di Cesena. 

Questo post è stato letto 135 volte

Avatar photo

Davide Buratti

Davide Buratti, giornalista professionista, fondatore della Cooperativa Editoriale Giornali Associati che pubblica il Corriere Romagna, di cui dal 1994 e per 20 anni è stato responsabile della redazione di Cesena. Oggi in pensione scrive di politica, economia e attualità a 360 gradi nel suo blog per Romagna Post. Per contatti utilizzate il box commenti sotto gli articoli. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *