Rock al Bronson con le Death Valley Girls

RAVENNA. Venerdì 5 aprile (ore 21.45) il Bronson Club di Madonna dell’Albero ospita i concerti di Sleap-e e Death Valley Girls.

Per quasi un decennio, le Death Valley Girls – mystic rock’n’roll da strapazzo da Los Angeles – hanno usato la loro musica come mezzo per attingere a un’energia cosmica comune. In album come “Glow In The Dark” (2016), “Darkness Rains” (2018) e “Under the Spell of Joy” (2020) la band ha sfidato la banalità della società moderna che schiaccia l’anima e ha celebrato “il vero potenziale magico e infinito” attraverso un collage di riff proto-punk incandescenti, melodie da tormentone, testi di un altro universo e strumentazione ausiliaria lisergica. Ma nel loro ultimo “Islands in the Sky”, Bonnie Bloomgarden, mente delle Death Valley Girls, utilizza gli inni goliardici della band come una guida alla guarigione spirituale e una tabella di marcia per le future incarnazioni del sé.


E in questa serata quasi tutta al femminile c’è anche Sleap-e, moniker di Asia Martina Morabito, giovane, prezioso e irriverente talento bolognese classe 2000, che torna al Bronson per presentare “8106”, il suo disco in uscita per Bronson Recordings. “8106” è un lavoro immerso nel lo-fi, con un occhiolino all’attitudine egg punk, composto da un gattino dall’indole impulsiva che gioca con la bossa nova e con l’anti-folk. Un gioiellino da non perdere.

Info: bronsonproduzioni.com

Questo post è stato letto 74 volte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *