L’arte di Guerrino Tramonti a Palazzo Pretorio

Picta, martedì 14 marzo 2023 alle ore 17.45 a Terra del Sole la serata sarà dedicata al maestro Guerrino Tramonti
A Palazzo Pretorio si ricorderà la vita e le opere del noto eramista faentino.
Con la serata dedicata al Maestro Tramonti si concludono gli eventi collaterali a Picta, presso la sede di Palazzo Pretorio a Terra del Sole.
Successivamente in occasione del finissage del 18 marzo,
saranno consegnati i premi Città di Castrocaro ad alcuni personaggi eminenti che hanno lasciato
una traccia nella cultura del Novecento. Per la serata di martedì 14 marzo alle 17.45 nella Sala dei Commissari, che ospita 84 opere di artisti italiani ed europei, si terrà l’incontro che vedrà protagonisti Marco Tramonti, figlio dell’artista e presidente
della Fondazione Tramonti; Massimo Isola, sindaco di Faenza; Giovanni Mirulla, editore e
giornalista, direttore della rivista d’arte D’A; Francesco Billi, sindaco di Castrocaro Terme e
Terra del Sole. Moderatore sarà Giuseppe Bertolino, ideatore e direttore artistico di Picta. Note biografiche di GUERRINO TRAMONTI
A cura di Giuseppe Bertolino
Nel 2022 è ricorso il trentennale della scomparsa di Guerrino Tramonti (Faenza 1915-1992),
pittore, ceramista e scultore tra i più apprezzati del Novecento italiano. Per ricordarlo sono stati pianificati e portati a termine vari appuntamenti. In Picta, Rassegna
europea d’arte contemporanea lo ricordiamo con una esposizione di opere che hanno ben
rappresentato i periodi fondamentali della carriera artistica del maestro. Una carriera dedicata
alla ricerca, alla sperimentazione fuori dai canoni accademici, allargando gli orizzonti dalla
scultura alla pittura oltre che alla ceramica, all’architettura e a varie forme di arti applicate,
collegando sempre espressioni più alte dell’arte al quotidiano, in linea con il clima di sintesi
delle arti dell’epoca. Nascono così gli invetriati con craquelure degli anni Cinquanta, tra cui le geometriche nature
morte, con una nuova figurazione sulla linea delle iconografie del neo cubismo, dell’astrattismo
e del primitivismo, fino ad arrivare alle raffinate ceramiche richiamanti l’arte orientale vissute
con il purismo formale del design in voga in Europa fra gli anni Sessanta e Settanta:
un’essenzialità che portò Tramonti a scegliere il grès, materia orientale i cui risultati non
dipendono solo dalla cottura a elevata temperatura ma anche dall’impasto.Tramonti si dedica alacremente e instancabilmente al suo lavoro per tutta la vita e raggiunge
una compiutezza espressiva unica e personale, apprezzata dalla critica nazionale e
internazionale e consacrata dalla interminabile quantità di mostre realizzate nel mondo. Siamo orgogliosi di ospitare nell’ambito della Rassegna Picta un maestro ceramista
internazionale. A Tramonti è dedicata una delle tre mostre a latere a Picta: la sala attigua al salone dei
commissari del Palazzo pretorio ospita infatti alcune opere del maestro faentino al pari di quelle
dello scultore Mario Bertozzi e della mostra fotografica sulla Cervia vissuta da Grazia Deledda. PICTA Rassegna Europea d’arte contemporanea – Premio Città di Castrocaro Terme e Terra
del Sole
Dal 15 febbraio al 18 marzo 2023 il cinquecentesco Palazzo Pretorio di Terra del Sole ospiterà
la manifestazione artistica culturale Picta, Rassegna Europea d’arte contemporanea. In
esposizione 84 opere di 27 maestri dell’arte italiana e continentale. Espressioni di differenti
modi di vedere e pensare degli artisti, accomunati dalla stesso amore per il colore e l’arte. Picta è promossa da Cava for Ever group Aps con il patrocinio della Regione Emilia Romagna, con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Castrocaro Terme e Terra del Sole, con il
patrocinio della Pro loco di Terra del Sole, il patrocinio de Il Resto del Carlino QN e di A’D
Design e Artigianato, Arti Applicate e Decorative – Emil edizioni, con la collaborazione della
Fondazione Guerrino Tramonti di Faenza, Casa Bertozzi Centro d’Arte e documentazione, Gruppo fotografico Musa di Cervia, ArtImmagine fotografia, Castrumcari consorzio di
promozione turistica, Fina Bontà Siciliana, Romagna Toscana Terra di Racconti. Un appuntamento organizzato grazie alla collaborazione e al supporto di Sarte Romagnole, Onoranze funebri Ravaioli, La Rosa Arredamenti, Cava for Ever Group Aps, Banca Mediolanum, Il Botteghino Forlì wine bar drink, Romagna Fiere, Romagna Acque e BCC Ravennate, forlivese
e imolese. Picta è aperta dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 19, il sabato previo appuntamento (tel. 333.4608113); è possibile prenotare visite guidate di Giuseppe Verrelli (tel. 3489206619 . Gli artisti in mostra
GUIDO BARAGLI ANGELO BARONE GRAZIANO BARTOLINI GIUSEPPE BERTOLINO BUELL
GUNDEL BUSCH ANGELO CASCIELLO FRANCO CIMITAN PRISCO DE VIVO COSIMO EPICOCO GRAZIELLA GIÙNCHEDI EUGENIA KAIKA DONATO LAROTONDA ENRICO LOMBARDI GIOVANNI LOMBARDINI RUGGERO MAGGI MIRIA MALANDRI ALFRED MILOT
LUIGI ALLEGRI NOTTARI CARLO RAVAIOLI GEREMIA RENZI LUCIA ROSANO GABRIELE SPRINGER SONIA STRUKUL ALFONSO e NICOLA VACCARI TIZIANA VANETTI.
Rosetta Savelli

Questo post è stato letto 138 volte

Avatar photo

Rosetta Savelli

La scrittrice Rosetta Savelli coltiva da sempre l'amore per la Musica, la Letteratura e l' Arte in tutte le sue espressioni. Ha pubblicato quattro libri: un racconto , una raccolta di poesie e due romanzi. Ha partecipato a numerosi Concorsi Letterari, sia nazionali che internazionali ottenendo riconoscimenti e pubblicazioni. E' inoltre presente in una ventina di antologie letterarie, sia di prosa che di poesia. Ha pubblicato racconti su riviste specializzate di Arte e Letteratura. Ha partecipato a trasmissioni televisive e radiofoniche ed ha intervistato noti personaggi della Cultura e dello Spettacolo. Rosetta Savelli è una donna libera ,che vive in modo autonomo ed indipendente rispetto alle convenzioni, sia sociali che individuali e considera la vita come un'incessante e complessa ricerca di ciò che è giusto e di ciò che è vero. E' una donna che considera la ricerca sempre come prioritaria alla certezza e che vive in modo coerente rispetto ai propri pensieri. Il suo romanzo "La Primavera di Giulia" è stato pubblicato dal Ponte Vecchio in Cesena nel 2006. Il racconto "Iris e Dintorni" e la raccolta di poesie "Le Magie che mi soffiano lontano" sono stati pubblicati nel 2002 dalla Firenze Libri e sono stati presentati alla 55° Fiera del Libro di Francoforte nel 2003, inseriti nel volume antologico "White Land L' Autore". Nel 2009 ha partecipato al Premio Letterario Firenze per le Culture di Pace, dedicato a Tiziano Terzani ed è stata inserita nel volume antologico "Racconti per la Pace" con il racconto "Il Mondo nella piazza davanti a casa mia". Con il racconto "Rendere e non finire " pubblicato sul quotidiano indipendente online "La Voce D' Italia" ha partecipato al Premio Giornalistico Nazionale "Natale UCSI 2006". Nel 2012 ha partecipato ed è stata premiata al xx° Concorso Letterario Internazionale A.L.I.A.S.- Associazione Letteraria Scrittori Italo Australiani, ottenendo il 2° posto con la poesia "La Torre Campanara ed il Castello" e la menzione di merito per la sezione narrativa con il racconto "La Corda di Carbonio". Ha scritto molti articoli per la rivista multiculturale indipendente “Horizon Literary Contemporary” con sede in Bucharest e diramata poi nel mondo. Scrive inoltre articoli per diversi Magazine online. E' stata fra i tre vincitori all'evento Turboblogging per Aster- Rete di Alta Tecnologia dell'Emilia Romagna presso il CNR in Bologna nel giugno 2013. Nel 2014 ha partecipato al Concorso Big Jump con il suo ultimo romanzo pubblicato in Amazon “Celeste (Da qui a Hollywood la strada è breve)” risultando 15° fra 220 concorrenti. Nel 2014 ha iniziato la collaborazione con la Rivista Juliet Art Magazine – prestigiosa Rivista di Arte Contemporanea e di Avanguardia con una rubrica propria. Nella 2° edizione dell'evento Turboblogging promosso da Aster- CNR Bologna, nel 2014, si è classificata nuovamente tra i vincitori, ottenendo come premio di fare parte per una settimana della Redazione di Radio Città del Capo a Bologna, nel mese di aprile 2015. Nel mese di ottobre 2015 Rosetta Savelli ha vinto il III° Premio alla V° Edizione del Premio Kafka Italia 2015 in Gorizia, presso Kulturni C Lojze Bratuž, con il Racconto “Iris e Dintorni” edito nel 2003 dalla Firenze Libri . Nel mese di aprile 2017 Rosetta Savelli insieme all'artista Daniele Miglietta ha vinto il Premio della Critica in occasione della I°Edizione del Concorso online “Poesia a Colori” - Dall'incontro di due artisti le parole si colorano. Indetto dall'Associazione Arte per Amore, sotto la Presidenza di Barbara Benedetti. Rosetta Savelli ha partecipato con la poesia “Se sei donna ti diranno che ti manca” abbinata all'opera pittorica di Daniele Miglietta “Sleeping on flowers”. Collabora con la rivista di arte contemporanea "Juliet art magazine" con sede a Muggia (Trieste) e diretta da Roberto Vidali. Collaborazione nata nell'anno 2014 e tutt'ora in atto.