Buon compleanno Zaclèn

Vero padre del liscio romagnolo

Il 14 ottobre 1853 nasceva a Fiumicino di Savignano Carlo Brighi, detto Zaclèn, il vero padre del liscio romagnolo. A Cesena, nell’istituto Musicale Corelli, imparò a suonare il violino. Come violinista lavorò nell’Orchestra del Teatro Comunale di Cesena.  In seguito, con la sua orchestra itinerante, si dedicò alla musica da ballo suonando valzer, polke e mazurche. 

A Bellaria inventò quelle che si sarebbero chiamate balere. Adattò una parte della sua casa a sala da ballo, dandole il nome di “Salone Brighi”. Soprattutto nei pomeriggi domenicali vi  affluivano appassionati da ogni parte della Romagna.

Famosissimo rimane il detto: Taca, Zaclèn! (inizia, Zaclèn!), usato ancora oggi per incitare i musicisti a cominciare a suonare.

La neonata Associazione CESENA CITTA’ DELLA MUSICA E DEL BALLO gli augura buon compleanno con un video. 

Regista è Lorenzo Bassano. Art director Matteo Bosi.


Questo post è stato letto 158 volte

Commenti Facebook
Avatar photo

Davide Buratti

Davide Buratti, giornalista professionista, fondatore della Cooperativa Editoriale Giornali Associati che pubblica il Corriere Romagna, di cui dal 1994 e per 20 anni è stato responsabile della redazione di Cesena. Oggi in pensione scrive di politica, economia e attualità a 360 gradi nel suo blog per Romagna Post. Per contatti utilizzate il box commenti sotto gli articoli.