Storie di Ravenna, Gagì protagonista d’eccezione

RAVENNA. Il secondo appuntamento, lunedì 30 gennaio, della quarta stagione di Storie di Ravenna – fortunata serie che nasce dalla volontà di raccontare la storia della città attraverso la voce di studiosi ed esperti utilizzando, però, i tempi e i linguaggi del teatro – avrà un protagonista d’eccezione.

Sarà infatti una delle quattro teste mummificate appartenuta a uno dei briganti che imperversavano nella Ravenna dell’Ottocento ad aprire la seconda puntata della rassegna che inizierà alle 18 al Teatro Rasi e che approfondirà il tema della setta degli accoltellatori. Gagì (il soprannome è legato al fatto che il brigante fosse biondo di capelli) e i suoi compari – Tegna o Tigna, Cippon e Chilazzo – sono oggi di proprietà dell’Ausl Romagna e sarà la loro conservatrice, Sonia Muzzarelli, a raccontarne la vicenda salendo sul palco insieme a Claudia Bassi Angelini studiosaGiovanni Gardini iconografo, Museo Diocesano FaenzaAlessandro Luparini storico e direttore della Fondazione Casa OrianiLaura Orlandini storica, Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea in Ravenna e provincia.

L’appuntamento approfondirà la storia della “setta” che negli anni Sessanta dell’Ottocento portò Ravenna alla ribalta delle cronache nazionali, quando tra le vie della città si verificò una serie di omicidi all’apparenza inspiegabili, ma legati da un’unica matrice. In una terra attraversata da accesissime passioni politiche, da una modernità piena di contrasti, il processo agli accoltellatori portò sulla scena pubblica i conflitti di un’epoca, tra sogni di rivoluzione e banditi di professione.

letture Luigi Dadina
musiche dal vivo Mondoriviera

Storie di Ravenna è ideato e curato da Alessandro Argnani, Luigi Dadina, Federica Ferruzzi, Giovanni Gardini, Alessandro Luparini, Roberto Magnani, Laura Orlandini, Alessandro Renda.

Tutti gli spettacoli vengono ospitati alle 18:00 al Teatro Rasi di Ravenna.

 Il prossimo appuntamentoè in programma lunedì 27 febbraio e ha per titolo Verso l’ignoto. Storie di esploratori.

BIGLIETTI 

È consigliato l’acquisto in prevendita. Ingresso unico 5 € 

I biglietti sono in vendita su ravennateatro.com, il giovedì alla biglietteria del teatro Rasi dalle 16:00 alle 18:00 e da un’ora prima di ogni spettacolo. 

INFORMAZIONI 

Ravenna Teatro\Teatro Rasi via di Roma 39, Ravenna tel. 0544 36239, info@ravennateatro.com

Questo post è stato letto 124 volte

Commenti Facebook