Aperte le iscrizioni alla XIX edizione del Master in City Management

Luca Mazzara, direttore del Master in City Management e presidente del Campus di Forlì

Il Master in City Mangement, giunto alla XIX edizione e promosso dall’Università di Bologna (Campus di Forlì) in collaborazione con Ser.In.Ar., rappresenta un’eccellenza nel panorama italiano per quanto concerne la formazione economica, aziendale e politica riferita al governo delle dinamiche del territorio locale.

Gli obiettivi del Master puntano alla formazione di professionisti (direttori generali, dirigenti, figure apicali e consulenti) in grado di orientare e innovare l’operatività di amministrazioni e aziende pubbliche, in merito a processi, metodologie e strumenti di pianificazione, rendicontazione e controllo, in contesti complessi come quelli di tali enti. L’iter formativo è rivolto a laureati già inseriti nelle P.A., a neo laureati che puntino a ruolo dirigenziali in tali contesti e a liberi professionisti (commercialisti, revisori, consulenti) che intendano sviluppare competenze nell’ambito del miglioramento della res pubblica.

Il Master, il cui direttore è Luca Mazzara (nella foto), professore associato presso la Scuola di Economia, Management e Statistica (sede di Forlì), nonché presidente del Campus della città, sviluppa 15 insegnamenti, per un totale di 240 ore di lezione frontale.

Le iscrizioni sono aperte e il bando scadrà il 26 gennaio 2021: l’avvio del Master, che si svolgerà presso il Campus universitario di Forlì, è previsto per il 12 marzo 2021. Per saperne di più, consultare il bando e iscriversi: clicca qui

Questo post è stato letto 148 volte

Commenti Facebook
Avatar photo

Gigi Mattarelli

Gigi Mattarelli è legale rappresentante dell'agenzia di pubblicità Grafikamente, oltre che giornalista pubblicista da circa 30 anni, con una predilezione spiccata per la comunicazione sociale. E' direttore responsabile della rivista "Percorsi Solidali" edita dalla stessa Grafikamente, che da quasi 10 anni racconta storie di volontariato, cooperazione e associazionismo locale. Nel tempo libero dà sfogo alle sue grandi passioni, ovvero la bicicletta, il tifo per l'Inter e la venerazione per un gruppo musicale "cult" italiano, i Nomadi. E' autore dei volumi "C'era un volta un re bisre, bisconte, binè..." che ricorda la figura di don Amedeo Pasini, "Forlì&dintorni su due ruote" (ovvero 20 percorsi in biciletta alla scoperta della Romagna). "Il ruggito del Leone" (dialoghi con Romano Baccarini), "Un sorriso contagioso" (che racconta la storia di Luca Berardi, atleta forlivese campione di nuoto e sci nordico) e "Innamorata di Dio. Bendetta Bianchi Porro raccontata ai ragazzi".